Tarquini: "Non sono riuscito a dare il massimo"

In casa LADA Sport le Vesta TC1 non hanno potuto dare il massimo per i problemi avuti con gli pneumatici e i piloti non nascondono la loro delusione.

Le tre LADA Vesta TC1 sono riuscite ad andare a punti in entrambe le gare del FIA World Touring Car Championship del Nürburgring Nordschleife, ma senza poter esprimere il reale potenziale.

Hugo Valente si è classificato sesto nella Opening Race, imitato dal compagno di squadra Nicky Catsburg nella Main Race.

Quest'ultimo era stato il più rapido dei piloti LADA nelle qualifiche, mentre Valente era stato costretto ad abbandonare la scena anzitempo a causa di un brutto incidente causato da una foratura. Con la sua assenza i russi hanno dovuto rinunciare a prendere parte al Manufacturers Against the Clock.

"Non ero a mio agio con l'auto, c'era troppa preoccupazione riguardo le gomme, quindi sono stato molto prudente e ho cercato di portare a casa il miglior risultato possibile - ha detto Catsburg - Certamente potevamo spingere di più, il podio nella Main Race era possibile, ma dovevo correre dei rischi e non me la sono sentita".

"L'auto non era competitiva come nelle libere e in qualifica perché i problemi di gomme ci hanno costretto a fare dei cambiamenti non previsti - ha aggiunto Valente - Comunque sono contento dei miei risultati, penso che il sesto posto della Opening Race fosse il massimo possibile. Sul rettilineo soffrivamo, mentre lungo il Nordschleife sono dovuto stare molto attento a non stressare le gomme perché avevamo già avuto delel forature. Questa non è una pista come le altre e mi dispiace molto che nessuno si sia preoccupato di valutare tutto ciò dal punto di vista degli pneumatici prima di venire a correre qui".

Gabriele Tarquini è invece stato autore di un settimo ed un nono posto in Germania, ma non riesce a sorridere più di tanto per ciò che è accaduto nel weekend.

"Non posso certamente essere contento del mio risultato - ammette il "Cinghiale" - Le gomme hanno creato problemi per tutto il weekend e non era certo il posto migliore per averne! Corriamo in mezzo al bosco su una carreggiata strettissima, non ci sono margini di errore. le auto sono più veloci e pesanti rispetto allo scorso anno, questa cosa va assolutamente analizzata. Non si può venire al Nordschleife e correre in queste condizioni, mi sentivo un tassista!"

La LADA si preparerà ora per l'evento di casa sua, ovvero la FIA WTCC Rosneft Race of Russia in programma il 10-11 giugno sul Moscow Raceway.


Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WTCC
Evento Nürburgring
Circuito Nürburgring
Piloti Gabriele Tarquini , Nicky Catsburg , Hugo Valente
Team Lada Sport
Articolo di tipo Intervista