Rivoluzione NIKA: niente Paul Ricard, venduta la Civic per una Cruze!

condivisioni
commenti
Rivoluzione NIKA: niente Paul Ricard, venduta la Civic per una Cruze!
Francesco Corghi
Di: Francesco Corghi
30 mar 2016, 13:16

La Nika International ha deciso di vendere la sua Honda Civic WTCC per passare ad una Chevrolet RML Cruze TC1. John Bryant-Meisner salterà il Paul Ricard e debutterà in Slovacchia.

La stagione 2016 del WTCC è alle porte, ma a soli due giorni dall'inizio delle operazioni al Circuit Paul Ricard, le novità continuano a fioccare.

In Francia non sarà presente il team Nika International, che avrebbe dovuto far debuttare il giovane John Bryant-Meisner.

Questo perché la squadra svedese ha deciso di vendere la sua Honda Civic WTCC alla Zengő Motorsport (che infatti ne avrà due in pista nel 2016) per passare alla Chevrolet RML Cruze TC1, come affermato in una nota emessa oggi.

"Siamo lieti di annunciare che per la stagione 2016 del WTCC cambieremo marchio, passando da Honda a Chevrolet. Il passaggio sarebbe dovuto avvenire nel 2017, ma grazie ad una offerta molto interessante abbiamo deciso di anticiparlo a quest'anno. Questa nuova collaborazione con GM darà la possibilità a Nika International di pensare in grande per il proprio futuro, sia a livello nazionale che internazionale".

"Il cambio di marchio è avvenuto anche nell'interesse di John Bryant-Meisner, il nostro nuovo pilota che abbiamo da poco ingaggiato. Per lui ci sarà moltissimo lavoro da fare assieme alla squadra per adattarsi al nuovo mezzo. Per questo il prossimo weekend non saremo in azione in Francia, ma ci prepareremo per iniziare la stagione 2016 dal secondo appuntamento previsto allo Slovakia Ring".

Prossimo articolo WTCC
Volvo S60 Polestar TC1, ecco le specifiche tecniche

Articolo precedente

Volvo S60 Polestar TC1, ecco le specifiche tecniche

Prossimo Articolo

10 curiosità sul Nürburgring Nordschleife

10 curiosità sul Nürburgring Nordschleife
Carica commenti

Su questo articolo

Serie WTCC
Piloti John Bryant-Meisner
Team Nika International
Autore Francesco Corghi
Tipo di articolo Ultime notizie