Rientro col sorriso per Ma Qing Hua: "Ho fatto anche il giro più veloce sul bagnato"

Nonostante i risultati non siano stati dei migliori, il cinese si dice soddisfatto per quanto fatto a Macao con la Citroën della Sébastien Loeb Racing dopo due anni che non guidava la C-Elysée WTCC.

Rientro col sorriso per Ma Qing Hua: "Ho fatto anche il giro più veloce sul bagnato"
Ma Qing Hua, Sébastien Loeb Racing, Citroën C-Elysée WTCC
Ma Qing Hua, Sébastien Loeb Racing, Citroën C-Elysée WTCC
La livrea di Ma Qing Hua
Ma Qing Hua, Techeetah
Ma Qing Hua, Techeetah

Ma Qing Hua si è definito contento del suo rientro nel FIA World Touring Car Championship a Macao, sottolineando le buone velocità ottenute nella Main Race.

Il cinese non correva nel Mondiale dal 2015 ed è stato ingaggiato dalla Sébastien Loeb Racing per guidare la Citroën C-Elysée WTCC sul Circuito da Guia.

Nelle prove libere 1 ha ottenuto il quinto tempo, terminando in Top10 anche nelle libere 2 nonostante non avesse montato gomme nuove.

In Qualifica un errore commesso in Q1 lo ha costretto a scattare dal fondo dello schieramento in entrambe le gare e nella Main Race ha pure dovuto scontare un drive-through. Nonostante ciò, il giro più veloce sotto la pioggia lo ha proprio realizzato lui, che ha preso anche punti nel WTCC Trophy in entrambe le uscite.

"E' stato bellissimo tornare al volante della Citroën C-Elysée WTCC con la Sébastien Loeb Racing, il team ha fatto un grande lavoro per darmi la macchina migliore possibile - ha dichiarato Ma - Nella Opening Race non sono riuscito a lottare per un bel risultato, mentre nella Main Race l'auto aveva il potenziale per recuperare e infatti ho centrato il giro più veloce. Ringrazio Dominique Heintz e la sua squadra per avermi dato l'occasione di correre a Macao con loro".

condivisioni
commenti
Una gita al casinò per Coronel: "Ma ho tenuto la fortuna per salire sul podio"
Articolo precedente

Una gita al casinò per Coronel: "Ma ho tenuto la fortuna per salire sul podio"

Prossimo Articolo

Gleason: "Ho rischiato di creare un'altra delle carambole di Macao"

Gleason: "Ho rischiato di creare un'altra delle carambole di Macao"
Carica commenti