Penalità per Citroën e LADA, il MAC3 va alla Honda!

I commissari sportivi hanno punito le infrazioni commesse da Mehdi Bennani (Citroën) ed Hugo Valente (LADA) nella prova a cronometro per le squadre, dove alla fine trionfano le Honda Civic.

La Honda conquista la sua prima vittoria nel WTCC Manufacturers Against the Clock dopo la penalità inflitta alla Citroën all'Hungaroring.

La squadra francese era riuscita a trionfare per la terza volta nella prova a cronometro precedendo per 0"174 le Civic WTCC; i giudici, però, hanno rilevato una infrazione commessa da Mehdi Bennani (che faceva parte del trio delle C-Elysée assieme agli ufficiali José María López ed Yvan Muller), il quale non ha rispettato i limiti della pista.

I commissari hanno penalizzato la Citroën con 30" da aggiungere al tempo totale, facendola scivolare al secondo posto della classifica, visto che anche la LADA è incappata nella stessa punizione.

Le Vesta TC1 guidate da Nicky Catsburg, Gabriele Tarquini ed Hugo Valente avevano ottenuto il terzo tempo totale, ma Valente ha commesso lo stesso errore di Bennani finendo largo alla curva 11.

La prova a cronometro per i team (ispirata al Tour de France) è basata sul gioco di squadra; le penalità di oggi sono la conferma che tutti i concorrenti hanno un ruolo fondamentale in questa particolare sfida.

In termini di punteggio la Honda si ritrova a +7 sulla Citroën nella classifica costruttori, festeggiando così la sua seconda vittora (dopo quella dello Slovakia Ring ottenuta a parimerito proprio coi francesi) grazie ai due giri completati senza sbavature da Rob Huff, Norbert Michelisz e Tiago Monteiro.

WTCC MAC3 - Risultati
Honda: 3'41"712 (10 Punti)
Citroën: +29"826 (8 Punti)*
LADA: +31"316 (6 Punti)*

*Penalità di 30".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WTCC
Evento Budapest
Sub-evento Sabato
Circuito Hungaroring
Team Honda Racing Team JAS , Lada Sport , Citroën World Touring Car Team
Articolo di tipo Ultime notizie