Nordschleife, Libere 1: López vola sull'Inferno Verde

José María López ha ottenuto il miglior tempo davanti a Muller e Chilton. Catsburg quarto con la LADA, Huff è quinto ma sbatte violentemente, così come Valente. Problemi per Michelisz ed Ekblom.

José María López non ha avuto alcun timore nell'affrontare con grinta i 25,278km del terribile Nürburgring Nordschleife e ha piazzato la sua Citroën C-Elysée davanti a tutti nelle prime prove libere del WTCC.

L'argentino ha fermato il cronometro sul tempo di 8'44"236 precedendo per 1"083 il compagno di squadra Yvan Muller, che nei test della mattina era stato il più rapido di tutti.

Le Citroën sono apparse in forma sull'Inferno Verde, dato che la C-Elysée WTCC privata di Tom Chilton (Sébastien Loeb Racing) ha concluso terza e staccata di 1"3 dalla vetta. Il britannico è stato il migliore dei concorrenti del WTCC Trophy.

Al quarto posto, staccata di 2"410 dal leader, c'è la LADA Vesta TC1 di Nicky Catsburg: l'olandese è incappato in una foratura dopo 20' di sessione, ma fortunatamente si trova ancora nella parte del circuito da Gran Premio, dunque è riuscito a tornare ai box velocemente.

Rob Huff completa la Top5, ma il pilota della Honda ha chiuso con un brutto incidente a 2' dal termine, con i commissari costretti ad esporre la bandiera rossa e a far rientrare tutti definitivamente in pit-lane.

La Civic WTCC del britannico probabilmente ha riportato una foratura all'anteriore destra e ha sbattuto violentemente contro alle barriere, rimbalzando sul lato opposto e fermandosi sull'erba. "Huffy" è uscito comunque illeso, ma l'impatto ha determinato danni piuttosto seri sulla sua vettura.

Prove piuttosto complicate anche per il suo compagno di squadra Norbert Michelisz, che ha accusato la rottura dell'acceleratore dopo circa 15' dal via; l'ungherese, fra alcune sfiammate provenienti dal fondo, è riuscito a riguadagnare lentamente i box, dove il problema è stato risolto in tempo per rimandarlo in azione. "Norbi" conclude con il sesto tempo a +3"248, seguito dalla Vesta TC1 di Gabriele Tarquini (+3"377).

Tiago Monteiro è invece ottavo con la terza Honda ufficiale, seguito dalla C-Elysée di Mehdi Bennani (Sébastien Loeb Racing). Tom Coronel (ROAL Motorsport) completa la Top10 come migliore dei piloti su Chevrolet RML Cruze TC1.

Difficoltà anche per Hugo Valente, che ha danneggiato la sua LADA nella zona delle curve Brünnchen. La dinamica dell'incidente è stata molto simile a quella di Huff, con la differenza che i rottami della Vesta TC1 sono rimasti sparsi lungo la pista e la vettura ferma in traiettoria; il francese è comunque uscito sulle sue gambe, ma si è dovuto accontentare dell'undicesimo tempo.

Alle sue spalle troviamo le due Volvo S60 Polestar TC1, con Thed Björk che ha preceduto il compagno di squadra Fredrik Ekblom, il quale però ha perso praticamente metà sessione per un problema al motore che i meccanici della Polestar Cyan Racing non hanno risolto prima dell'esposizione della bandiera a scacchi.

Sabine Schmitz (ALL-INKL.COM Münnich Motorsport) piazza la sua Chevrolet RML Cruze TC1 al quattordicesimo posto staccata di 13"034 dalla vetta.

Fra i piloti dell'ETCC il miglior tempo l'ha siglato Petr Fulín, che con la sua SEAT Leon ha fermato il cronometro sul 9'18"803.

Domani mattina si torna in pista alle 8;15 per le libere 2.

WTCC NORDSCHLEIFE - Libere 1

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WTCC
Evento Nürburgring
Sub-evento Giovedì
Circuito Nürburgring
Articolo di tipo Prove libere