Muller: "Non ho trovato il giusto bilanciamento e non so perché"

La Citroën di Yvan Muller ha rischiato la clamorosa eliminazione in Q1 a Budapest, concludendo poi con un deludente settimo tempo.

Reduce dalla pole position slovacca, tutti si aspettavano di vedere Yvan Muller al top anche nelle qualifiche del WTCC in Ungheria.

E invece il pilota della Citroën si è ritrovato parecchio in difficoltà all'Hungaroring, rischiando prima la clamorosa eliminazione in Q1, mentre in Q2 non è andato oltre il settimo posto.

"Non posso certamente essere soddisfatto del mio risultato in qualifica - ha ammesso Muller - Non sono riuscito a trovare un bilanciamento che mi rendesse contento. Nelle libere ho sofferto di sovrasterzo, mentre in qualifica era il sottosterzo a darmi problemi. Non sono riuscito a capirne le cause, forse i cambiamenti al tracciato hanno influito sui set-up".

L'alsaziano ha una tradizione piuttosto positiva a Budapest e in gara non ha assolutamente intenzione di mollare.

"In gara darò il massimo, nella griglia invertita della Opening Race partirò da una buona posizione e cercherò di sfruttarla per regalare un bel risultato al team".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WTCC
Evento Budapest
Sub-evento Sabato
Circuito Hungaroring
Piloti Yvan Muller
Team Citroën World Touring Car Team
Articolo di tipo Intervista