Muller: "L'errore all'ultima curva mi è costato la pole"

Yvan Muller aveva realizzato ottimi parziali nel suo giro in Q3, ma proprio nel finale ha commesso uno sbaglio decisivo.

Un errore costato carissimo. Questo è quello che si rimprovera Yvan Muller al termine delle qualifiche del WTCC a Termas de Río Hondo.

Il francese della Citroën era sceso in pista molto aggressivo in Q3, ma all'ultia curva ha tagliato troppo il cordolo e la sua C-Elysée WTCC si è scomposta perdendo velocità in accelerazione e, di fatto, la possibilità di agguantare la partenza al palo.

"Potevo centrare la pole position, nel primo settore ho fatto il record e anche in quello centrale sono andato molto bene. All'ultima curva, però, ho commesso un errore e questo ha rovinato tutto - ammette Muller, che alla fine partirà quarto - Per ottenere il miglior tempo devi sempre fare il giro perfetto, per cui sono dispiaciuto. Ora penserò alle gare, qui si può superare, c'è tanto spazio e non avremo i problemi di turbolenze aerodinamiche stando in scia agli altri".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WTCC
Evento Termas de Rio Hondo
Circuito Autodromo Termas de Rio Hondo
Piloti Yvan Muller
Team Citroën World Touring Car Team
Articolo di tipo Intervista