Motegi, nelle libere è dominio Volvo con Girolami!

In Giappone un grande Néstor Girolami ha dominato le due sessioni di prove libere con la sua Volvo, con le LADA che sembrano in forma e le Honda più indietro. Bene anche Filippi con la Chevrolet.

Néstor Girolami ha dominato le due sessioni di prove libere del FIA World Touring Car Championship andate in scena a Motegi, in questo suo ritorno nel Mondiale Turismo al volante della Volvo S60 Polestar TC1.

Libere 1: Girolami vola al ritorno nel WTCC

Il pilota della Polestar Cyan Racing si è subito piazzato al comando della classifica fin dalle prime battute, quando tutti hanno fatto registrare i tempi migliori. Al volante della sua Volvo S60 Polestar TC1 l'argentino ha fermato il cronometro sull'1'56"437 rifilando 1"4 alla LADA di Nicky Catsburg.

Al terzo posto abbiamo la Volvo di Thed Björk, seguita dalle due Citroën ufficiali di Yvan Muller e José María López. Gabriele Tarquini e Hugo Valente piazzano invece le rispettive LADA fra i primi sette.

Per quanto riguarda le Honda, sono tutte fra l'ottavo e il dodicesimo posto. Il migliore è stato Rob Huff, il quale è davanti a Tiago Monteiro, mentre John Filippi riesce all'ultimo giro a risalire in decima posizione con la sua Chevrolet RML Cruze TC1 scavalcando le Civic WTCC di Norbert Michelisz e dell'idolo locale Ryo Michigami.

Filippi è stato anche il migliore del WTCC Trophy, dove nei primi tre troviamo Mehdi Bennani e Tom Chilton.

Libere 2: Girolami ancora il migliore!

Néstor Girolami continua ad impressionare e ottiene il miglior crono anche nelle libere 2. A 30" dal termine della sessione, il pilota della Polestar Cyan Racing ferma il cronometro sull'1'57"646 beffando per pochissimo Tom Chilton (Sébastien Loeb Racing).

Chilton, il più rapido del WTCC Trophy, si è piazzato a soli 0"085 dalla Volvo dell'argentino, con il suo compagno di squadra Mehdi Bennani a piazzare la sua Citroën terza, davanti alla Chevrolet di John Filippi (Campos Racing) e alle C-Elysée WTCC di José María López e Yvan Muller, separate da soli 0"012. Da segnalare che Muller era stato a lungo in testa durante la sessione.

Tiago Monteiro è risultato il migliore delle Honda ufficiali, con il portoghese che conclude settimo. Ottava la LADA di Nicky Catsburg, mentre Thed Björk è nono con la seconda Volvo e Tom Coronel completa la Top10 con la sua Chevrolet.

Hugo Valente, neopapà di una splendida bambina, si piazza undicesimo con la sua LADA davanti al compagno di squadra Gabriele Tarquini e alla Honda di Rob Huff. Dietro al britannico abbiamo le Civic WTCC di Norbert Michelisz e Ryo Michigami.

"E' stato un ottimo inizio per noi - ha detto Girolami, sceso addirittura sotto l'1'57"136 che era il giro record di Motegi segnato lo scorso anno - L'auto era molto, molto buona, è vero che abbiamo montato gomme nuove, ma il grip è stato fin da subito fantastico fin dalle FP1. Come prime prove direi che abbiamo cominciato benissimo, poi nelle FP2 abbiamo migliorato tantissimo. Sento l'auto perfetta in ogni curva, ma ora dobbiamo pensare alle qualifiche. Il passo è comunque fantastico ad ogni giro, se continuiamo così possiamo fare delle belle qualifiche".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WTCC
Evento Motegi
Sub-evento Sabato
Circuito Twin Ring Motegi
Articolo di tipo Prove libere