Monteiro: "La nuova Civic? Una bestia!"

Tiago non nasconde l'entusiasmo per la nuova annata puntando su capacità della Honda e amicizia con Tarquini

Monteiro:
Il portoghese Tiago Monteiro ha iniziato la propria avventura nel WTCC con la Honda Civic alla fine del 2012. Durante la scorsa stagione l'ex pilota di F1 ha lavorato nel team Castrol al fianco di Gabriele Tarquini: nella prima parte dell'annata ha lottato duramente, anche contro problemi tecnici e incappando in qualche incidente. I miglioramenti però sono stati costanti, fino ad arrivare alla sua prima vittoria con la Civic a Shanghai. Dopo le tre partecipazioni a fine stagione 2012 hai affrontato la tua prima stagione completa nel Mondiale: da Monza a Macao, sei contento dei progressi della vettura? "Sì, moltissimo! All'inizio lottavamo per la Top10, ma abbiamo avuto problemi di affidabilità che non ci hanno fatto terminare alcune gare. Poi, nella seconda parte di stagione, abbiamo risolto ogni tipo di guaio e siamo passati alle battaglie per podi e vittorie, quasi in ogni gara: direi che i progressi ci sono stati e molto positivi!" Come hai citato tu stesso, all'inizio non hai avuto molta fortuna ed è stata molto dura: qual è il tuo giudizio sul tuo 2013? "E' vero, ho avuto molta sfortuna, ma non ci ho dato peso e mi sono concentrato sul lavoro. Qualunque cosa accada sai che puoi imparare cose nuove, quindi devi rialzarti subito e combattere sempre. Ci sono stati momenti difficili, ma non ho mai dubitato su me stesso, sulla macchina o sulla squadra. Sapevo che prima o poi ci sarebbe stata la svolta e sono molto felice ed orgoglioso di come è andata la seconda metà di stagione, con diversi podi e una vittoria." Con Tarquini non siete solo compagni di squadra, ma anche amici fuori dai circuiti: quanto aiuta questo in termini di competitività e lavoro di squadra? "E' fondamentale. Rispetto e fiducia reciproca ci hanno fatto instaurare uno stretto rapporto di amicizia anche al di fuori delle piste. In gara combattiamo duramente, a casa lavoriamo alacremente e tutto ciò è una spinta in più per la squadra. In questo campionato conta molto l'esperienza dei piloti, quindi penso sia importante avere buoni rapporti e fiducia nei tuoi compagni. Ma se c'è da lottare fra noi, non ci tiriamo indietro." La nuova stagione offrirà regole e vetture completamente nuove: quali sono le tue sensazioni dopo aver provato l'auto? "E' una bestia! Sono entusiasta dei nuovi regolamenti del campionato! E' un nuovo inizio, vetture nuove, norme nuove: tutto è davvero eccitante , so che ci divertiremo molto di più alla guida, ma sarà anche difficile andare al limite. E' una sfida che dobbiamo affrontare sapendo che ci vorranno nuove idee per superare nuovi ostacoli. Tutto ciò è davvero di grande motivazione, in tutti i sensi." Fra i tuoi avversari chi temi di più? "Noi non temiamo nessuno! Certo, abbiamo un grande rispetto per ogni concorrente e non dobbiamo sottovalutare nessuno! Tutti noi partiamo da un foglio bianco e potrebbe accadere ogni cosa. Ovviamente ci aspettiamo che la Citroën sia molto forte, hanno provato per mesi la vettura e non c'è dubbio che questo sia un bel vantaggio per loro. Ma sappiamo che fa parte del gioco e noi non ci tiriamo indietro, siamo pronti a dare battaglia!" Quali sono i tuoi obiettivi per il 2014? "Ho già in mente tutto. Tanto per cominciare, iniziamo bene il campionato, senza problemi... Pensiamo a raccogliere punti importanti per poi lottare per il Titolo Piloti!"

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WTCC
Piloti Tiago Monteiro
Articolo di tipo Ultime notizie