Monteiro: "Ho tante proposte sul tavolo, vorrei restare con Honda"

Il portoghese leader del WTCC non sa ancora con chi correrà e a che serie prenderà parte il prossimo anno, ma sta già parlando con chi lo vorrebbe per capire il suo futuro.

L'estate è nota per le discussioni sui rinnovi contrattuali e anche per Tiago Monteiro il periodo di vacanza del WTCC è propizio per decidere cosa fare nel 2018.

Il portoghese attualmente è in piena corsa per il titolo piloti della massima serie turismo (è primo in classifica con 12 punti di vantaggio su Thed Bjork della Volvo Polestar), ma il suo accordo con la Honda è in scandeza e bisogna cominciare a parlare per risolvere la questione.

"Il mio contratto con Honda termina a fine stagione, ma c'è un'opzione per rinnovarlo che scade fra poche settimane, dunque abbiamo già iniziato a parlare per giungere ad un accordo", ha dichiarato Monteiro a Motorsport.com.

Il 40enne nativo di Porto non vorrebbe lasciare i giapponesi, ma quello che conterà sarà anche il futuro del WTCC, dato che al momento non si sa cosa accadrà il prossimo anno al campionato.

"L'idea è di proseguire con Honda in un modo o nell'altro, visti gli ottimi rapporti che ci sono fra noi. E' il sesto anno che sono con loro, svolgo il ruolo di ambasciatore del marchio in diversi paesi e adoro questa posizione".

Monteiro sta sfogliando la margherita, avendo sul tavolo anche altre proposte da analizzare e valutare.

"Attualmente la mia situazione è piuttosto interessante, ho avuto proposte per restare in questa serie e per passare ad altri campionati. Per me è bellissimo, significa che il mio lavoro è apprezzato e io posso scegliere quel che ritengo meglio per me. Sicuramente è preferibile poter decidere fra diverse opzioni piuttosto che non averne, vedremo cosa succederà".

Dichiarazioni raccolte da Federico Faturos

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WTCC
Piloti Tiago Monteiro
Team Honda Racing Team JAS
Articolo di tipo Intervista