Michelisz: "Sarà speciale correre da pilota Honda in Giappone"

Norbert Michelisz a Motegi avrà il privilegio di essere una sorta di idolo locale con la Honda Civic ufficiale, vettura che l'ungherese considera capace di regalargli altre soddisfazioni da qui alla fine della stagione.

Norbert Michelisz è sicuro: da qui a fine stagione 2016 del FIA World Touring Car Championship ci si potranno togliere altre soddisfazioni.

Il pilota della Honda è prontissimo per la WTCC JVCKENWOOD Race of Japan che si terrà sul Twin Ring Motegi, circuito che conosce bene e che lo ha visto già andare fortissimo.

L'anno scorso, infatti, l'ungherese conquistò la Pole Position completando i 4,801km della pista giapponese con il crono record di 1'55"596, al volante della Honda Civic WTCC preparata dalla Zengő Motorsport.

"Andare in Giappone è sempre bellissimo perché i tifosi sono davvero calorosi. Da quando corro per Honda questo affetto nei miei confronti ovviamente è cresciuto, per cui sarà una esperienza particolare poter gareggiare davanti a loro come pilota ufficiale", ha detto il 32enne magiaro.

Secondo il suo compagno di squadra Tiago Monteiro i 20kg extra di zavorra assegnati alle Honda non saranno più di tanto un problema. Da questo punto di vista Michelisz resta cauto, seppur fiducioso.

"Dovremo caricare 80kg di zavorra e non sarà il massimo considerando che saremo sulla pista di casa. Resto però fiducioso che possiamo competere per le posizioni di vertice perché in Argentina avevamo 60kg di peso aggiuntivo, ma siamo stati forti ugualmente".

"Sono sesto in classifica piloti, ma la battaglia sarà entusiasmante fino alla fine, soprattutto per chi vorrà arrivare secondo al termine del campionato".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WTCC
Evento Motegi
Circuito Twin Ring Motegi
Piloti Norbert Michelisz
Team Honda Racing Team JAS
Articolo di tipo Preview