Michelisz: "Ora posso puntare al Mondiale"

L'ungherese Norbert Michelisz è entrato a far parte del team ufficiale Honda Castrol e sa che con la nuova Civic potrà ambire a qualcosa di molto importante.

Titolo Mondiale è la parola che vaga per la testa di Norbert Michelisz.

Il neoarrivato in casa Castrol Honda WTCC Team è determinatissimo a dimostrare le sue qualità anche al volante della Civic TC1 ufficiale.

Laureatosi Campione nel 2015 fra gli indipendenti, al volante della Civic preparata dalla Zengő Motorsport, l'ungherese si ritrova finalmente a far parte della squadra ufficiale Honda.

A questo punto, nonostante la solita umiltà che ha sempre contraddistinto il carattere del bravo "Norbi", si può cominciare anche a pensare in grande, come lui stesso ha affermato dopo le prime uscite nei test invernali.

"Dopo essere riuscito a vincere la mia prima gara nel 2010 mi sono sempre posto l'obiettivo di conquistare il Mondiale - ha dichiarato Michelisz - Credo di avere una bella opportunità quest'anno e ringrazio Alessandro Mariani e Honda per avermi dato fiducia. Non so se riuscirò a diventare Campione già da questa stagione, ma nei test l'atmosfera è stata ottima fin da subito e penso che avremo la possibilità di lottare per pole e vittorie nel 2016".

La Zengő Motorsport ha detto che vorrebbe ripetere il percorso fatto con lui anche con un altro giovane ungherese; Michelisz ha speso due parole al riguardo. "Con me hanno fatto un gran lavoro; io avevo corso solo con i videogiochi prima e ora sono qui. Zoltán Zengő è bravissimo e sono contento che voglia continuare così, spero che riesca a mettere in pista due auto perché sarebbe ottimo per i piloti ungheresi".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WTCC
Piloti Norbert Michelisz
Team Honda Racing Team JAS
Articolo di tipo Intervista