Matton: "L'importante è che vinca la Citroën"

Yves Matton, team principal della Citroën Total WTCC, vuole assolutamente vincere il terzo Mondiale Costruttori di fila, nonostante le vetture ufficiali ora siano solo due.

Yves Matton vuole portarsi a casa assolutamente il terzo Mondiale Costruttori WTCC.

Il team principal della Citroën quest'anno potrà contare solo sulle due C-Elysée ufficiali, affidate a Yvan Muller e José María López, ma con la novità del MAC3 i punti potranno essere incamerati anche da un'altra vettura francese de "Le Double Chevron", scelta fra le tre schierate dalla Sébastien Loeb Racing.

Matton ha parlato della stagione 2016 durante la presentazione del campionato avvenuta a Vallelunga in settimana, mostrandosi deciso e fiducioso di poter vincere per il terzo anno consecutivo il titolo.

Quest'anno ci sarà il nuovo MAC3, come farete a scegliere la terza auto?
"Io la vedo come se avressimo cinque auto, ossia due ufficiali e un'altra da scegliere ad ogni evento fra le tre private. Questa è una opportunità che ci aiuterà sicuramente a conquistare punti. Non è detto che sia sempre lo stesso pilota, sceglieremo di volta in volta".

Ogni quanto prendere la decisione?
"Al momento è presto per dirlo, ma comunque ho già parlato con tutti i nostri piloti riguardo le strategie. Ne abbiamo due che guidano per la prima volta la C-Elysée, dipenderà di volta in volta a seconda anche di quanto se la sentono i ragazzi".

La colorazione delle vetture è nuova, ma sotto c'è qualche altra novità?
"Avremo 20Kg in più di zavorra e questo peso extra andrà gestito, però è ancora presto per tirare le somme. Probabilmente nelle prime gare faremo fatica. Ci sono altri dettagli, come il nuovo pacchetto aerodinamico, ma sono tutte cose che vedrete in pista, per ora non posso parlarne..."

Cosa ne pensi dei primi risultati ottenuti in pista dalle Volvo Polestar? Pensi abbiano un buon potenziale?
"Penso che la Polestar abbia fatto bene nei primi test, così come la Honda. Credo che quest'anno in pista ci sarà battaglia e tutto ciò arà molto divertente per tutti".

La Citroën vuole il Mondiale Costruttori, come farete a vincerlo?
"In questi due anni abbiamo vinto tutto senza dare ordini di scuderia, spero proprio che sarà così anche nel 2016".

Vedremo grandi lotte fra i vostri piloti?
"Penso di sì e mi auguro continuino ad essere molto professionali come lo sono stati in questo biennio. E comunque la cosa importante è che vinca la Citroën, questo è ciò che conterà".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WTCC
Team Citroën World Touring Car Team
Articolo di tipo Intervista