GT World Challenge Europe Endurance
17 apr
-
19 apr
Prossimo evento tra
83 giorni
09 mag
-
10 mag
Prossimo evento tra
105 giorni
Formula 1
12 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
47 giorni
G
GP del Bahrain
19 mar
-
22 mar
Prossimo evento tra
54 giorni
MotoGP
G
GP del Qatar
05 mar
-
08 mar
Prossimo evento tra
40 giorni
G
GP della Thailandia
19 mar
-
22 mar
Prossimo evento tra
54 giorni
WRC
22 gen
-
26 gen
Evento concluso
13 feb
-
16 feb
Prossimo evento tra
19 giorni
WSBK
G
Phillip Island
28 feb
-
01 mar
Prossimo evento tra
34 giorni
G
Losail
13 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
48 giorni
Formula E
17 gen
-
18 gen
Evento concluso
14 feb
-
15 feb
Prossimo evento tra
20 giorni
WEC
12 dic
-
14 dic
Evento concluso
22 feb
-
23 feb
Prossimo evento tra
28 giorni

Losail, Libere 2: Michelisz annichilisce tutti

condivisioni
commenti
Losail, Libere 2: Michelisz annichilisce tutti
Di:
30 nov 2017, 19:26

Giro-monstre di "Norbi" che si tiene dietro la Honda del compagno di squadra Guerrieri e rifila 1" alle Volvo di Catsburg e Björk. Huff in Top5, risale Michigami, Muller indietro, incidente fra Szabó, Nagy ed Ehrlacher.

Norbert Michelisz continua ad apparire velocissimo in Qatar, dove i piloti del WTCC hanno ultimato anche la seconda sessione di Prove Libere sul tracciato di Losail.

Il pilota del Castrol Honda World Touring Car Team, che è in piena lotta per il titolo Mondiale, aveva già chiuso in testa nelle prime prove della serata medio-orientale, ma nei secondi 45' ha davvero fatto il vuoto. Al volante della propria Civic WTCC, l'ungherese ha fermato il cronometro sull'1'59"739 rifilando la bellezza di 0"7 al compagno di squadra Esteban Guerrieri e risultando l'unico a scendere sotto il muro dei 2'.

Le Volvo S60 Polestar TC1 di Nicky Catsburg e Thed Björk accusano ritardi attorno al secondo classificandosi comunque in Top5, dove troviamo ancora una volta la Citroën C-Elysée WTCC di Rob Huff (ALL-INKL.COM Münnich Motorsport), il quale è sempre il migliore del WTCC Trophy.

Dietro al britannico troviamo Tom Chilton con la Citroën C-Elysée WTCC preparata dalla Sébastien Loeb Racing, mentre Ryo Michigami è settimo. Il giapponese però non ha molto da sorridere dato che ha perso buona parte delle prove per una perdita d'olio e chiuso anzitempo la sessione per un problema accusato dalla propria Honda Civic WTCC, fermatasi lungo la pista nei minuti finali.

Ottavo Mehdi Bennani (Citroën C-Elysée WTCC - Sébastien Loeb Racing), seguito dalla LADA Vesta TC1 di Yann Ehrlacher. Anche il francese ha perso tempo per via di un clamoroso contatto a tre che lo ha visto coinvolto nel primo giro all'uscita dai box; il pilota della RC Motorsport è stato colpito lateralmente dalla Honda di Zsolt Dávid Szabó (Zengő Motorsport), intraversatosi per evitare la vettura del compagno di squadra Dániel Nagy. Quest'ultimo è riuscito a scamparla, cosa che non è successa al suo collega, fermatosi con la posteriore sinistra piegata, mentre Ehrlacher ha riguadagnato i box.

Tornando alla classifica, in Top10 c'è anche John Filippi con la terza Citroën C-Elysée WTCC marchiata Sébastien Loeb Racing. Yvan Muller stavolta è più lontano e si ritrova dietro al nativo della Corsica con la terza Volvo, seguito da Kris Richard (Campos Racing), nuovamente il più rapido delle Chevrolet RML Cruze TC1 essendosi tenuto dietro quella condotta da Tom Coronel (ROAL Motorsport).

La LADA di Kevin Gleason (RC Motorsport) e Nagy chiudono la graduatoria, con Szabó ultimo senza tempi cronometrati.

Prossimo Articolo
Carica commenti