López è il Re del Ring: sua anche la Main Race!

"Pechito" fa man bassa al Nordschleife e si porta a casa anche il secondo round davanti a Michelisz, Chilton e Huff. Grande lotta fra le Volvo e le LADA, non corrono Coronel, Muller e Monteiro (in ospedale).

José María López concede il bis al Nürburgring Nordschleife e si aggiudica autorevolmente anche la Main Race del WTCC.

Partito dalla pole position il pilota della Citroën era stato superato alla curva 1 dalla Honda Civic WTCC di Norbert Michelisz, ma si è ripreso velocemente la testa della corsa e ha preceduto l'ungherese sul traguardo per 0"435.

Nel finale "Pechito" ha dovuto alzare leggermente il piede per gestire il motore della sua C-Elysée, ma riesce a tornare a casa dall'Inferno Verde con il massimo dei punti (pole e due vittorie).

Sul podio sale nuovamente anche Tom Chilton con la C-Elysée preparata dalla Sébastien Loeb Racing, ottenendo il secondo successo del weekend nel WTCC Trophy.

Rob Huff è quarto con la seconda Civic ufficiale, mentre la Top5 è completata da Mehdi Bennani (Sébastien Loeb Racing).

La gara è stata emozionante per la bellissima battaglia fra i piloti di LADA e Volvo. Nicky Catsburg ha piazzato la sua Vesta TC1 davanti alle S60 Polestar TC1 di Fredrik Ekblom e Thed Björk, con le Vesta di Gabriele Tarquini e Hugo Valente a chiudere la Top10.

Sabine Schmitz (ALL-INKL.COM Münnich Motorsport) è undicesima e migliore delle Chevrolet RML Cruze TC1. La classifica viene completata dalla Cruze di John Filippi (Campos Racing), Ferenc Ficza (Zengo Motorsport) e Grégoire Demoustier (Sébastien Loeb Racing)

Non hanno preso parte alla gara Tom Coronel (ROAL Motorsport), Yvan Muller (Citroën) e Tiago Monteiro (Honda) dopo gli incidenti della Opening Race. Monteiro è stato trasportato in ospedale per ulteriori controlli dopo il tremendo botto che gli ha negato il successo nel primo round.

Fra i piloti dell'ETCC la vittoria va a Kris Richard (Honda Civic), seguito a ruota dalle SEAT León Cup Racer di Christjohannes Schreiber e Petr Fulín.

IL FILM DELLA GARA

In griglia non si schierano Monteiro, Muller e Coronel per gli incidenti della Opening Race, mentre Björk scatta dal fondo dello schieramento.

Alla curva 1 Michelisz sorprende López e balza al comando, con Chilton terzo davanti ad Huff, Catsburg (ancora poco brillante al via), Bennani, Tarquini, Valente, Ekblom e Sabine Schmitz, fortunata ad evitare un contatto fra Demoustier e Filippi. Björk parte molto bene ed è undicesimo.

López non ci sta e alla "Schumacher-S" si riprende la prima piazza con un bel sorpasso all'esterno della Honda guidata dall'ungherese. Lungo il Nordschleife le Volvo sembrano averne di più delle LADA di Tarquini e Valente e della Cruze guidata dalla Schmitz, ma non riescono a trovare varchi per passare gli avversari. Ekblom e Björk allora ci provano fra la curva 1 e la curva 3 del circuito da GP, guadagando rispettivamente l'ottava e la decima piazza.

López inizia il secondo giro con 3" di margine su Michelisz, Chilton e Huff. Leggermente più staccati ci sono Catsburg e Bennani, poi Tarquini; l'abruzzese vede avvicinarsi velocemente Ekblom, mentre Valente deve fare i conti con Björk.

Tarquini rischia parecchio prima del "Karussel" prendendo ad alta velocità un cordolo, ma la carreggiata è stretta ed Ekblom non riesce a superarlo. Intanto Chilton viene insidiato pericolosamente da Huff. Catsburg invece si scrolla di dosso Bennani.

Sul rettilineo "Dottinger Höhe" Björk prende la scia di Valente e lo passa, cosa che invece non riesce ad Ekblom con Tarquini.

Ma il colpo di scena è in agguato: via radio viene comunicato a López di gestire il motore e "Pechito" sul traguardo transita con solo 1" su Michelisz, Chilton e Huff, quando manca un solo giro al termine.

Dietro la bagarre fra Ekblom e Tarquini si risolve a favore della Volvo #61 che beffa la LADA infilandola alla "Aremberg".

López stringe i denti e va a trionfare per la seconda volta precedendo per soli 0"435 Michelisz e Chilton, con Huff e Bennani in Top5. Catsburg è sesto davanti ad Ekblom, mentre sul rettilineo "Dottinger Höhe" Björk conquista l'ottava piazza ai danni di Tarquini. Valente è decimo davanti a Sabine Schmitz.

PosDriverTeamCarTimeLaps
1 ArgentinaJose Maria Lopez  Citroen Total WTCC Citroen C-Elysée WTCC 26:29.665 3
2 HungaryNorbert Michelisz  Honda Racing Team JAS Honda Civic WTCC +0.435 3
3 United KingdomTom Chilton  Sebastien Loeb Racing Citroen C-Elysée WTCC +0.915 3
4 United KingdomRob Huff  Honda Racing Team JAS Honda Civic WTCC +1.908 3
5 MoroccoMehdi Bennani  Sebastien Loeb Racing Citroen C-Elysée WTCC +2.431 3
6 NetherlandsNicky Catsburg  LADA Sport Rosneft Lada Vesta WTCC +4.905 3
7 SwedenFredrik Ekblom  Polestar Cyan Racing Volvo S60 WTCC +6.072 3
8 SwedenThed Björk  Polestar Cyan Racing Volvo S60 WTCC +8.008 3
9 ItalyGabriele Tarquini  LADA Sport Rosneft Lada Vesta WTCC +8.675 3
10 FranceHugo Valente  LADA Sport Rosneft Lada Vesta WTCC +13.860 3
11 GermanySabine Schmitz  All-Inkl.com Munnich Motorsport Chevrolet RML Cruze TC1 +23.305 3
12 FranceJohn Filippi  Campos Racing Chevrolet RML Cruze TC1 +28.180 3
13 HungaryFerenc Ficza  Zengo Motorsport Honda Civic WTCC +33.913 3
14 FranceGrégoire Demoustier  Sebastien Loeb Racing Citroen C-Elysée WTCC +38.285 3
  Yvan Muller  Citroen Total WTCC Citroen C-Elysée WTCC   0
  Tom Coronel  ROAL Motorsport Chevrolet RML Cruze TC1   0
  Tiago Monteiro  Honda Racing Team JAS Honda Civic WTCC   0
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WTCC
Evento Nürburgring
Sub-evento Sabato
Circuito Nürburgring
Articolo di tipo Gara