GT World Challenge Europe Endurance
17 apr
-
19 apr
Prossimo evento tra
83 giorni
09 mag
-
10 mag
Prossimo evento tra
105 giorni
Formula 1
12 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
47 giorni
G
GP del Bahrain
19 mar
-
22 mar
Prossimo evento tra
54 giorni
MotoGP
G
GP del Qatar
05 mar
-
08 mar
Prossimo evento tra
40 giorni
G
GP della Thailandia
19 mar
-
22 mar
Prossimo evento tra
54 giorni
WRC
22 gen
-
26 gen
Evento concluso
13 feb
-
16 feb
Prossimo evento tra
19 giorni
WSBK
G
Phillip Island
28 feb
-
01 mar
Prossimo evento tra
34 giorni
G
Losail
13 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
48 giorni
Formula E
17 gen
-
18 gen
Evento concluso
14 feb
-
15 feb
Prossimo evento tra
20 giorni
WEC
12 dic
-
14 dic
Evento concluso
22 feb
-
23 feb
Prossimo evento tra
28 giorni

La Nika International salta anche Marrakech: è il Godot del WTCC?

condivisioni
commenti
La Nika International salta anche Marrakech: è il Godot del WTCC?
Di:
2 mag 2016, 21:21

In una situazione al limite del surreale, la griglia del Mondiale Turismo si ritroverà ancora priva della Chevrolet di John Bryant-Meisner.

Ormai sta diventando... Godot! Come il noto personaggio teatrale (tanto atteso quanto mai visto) ideato da Samuel Beckett, anche la Nika International sembra quasi un fantasma per la griglia del WTCC.

Nonostante appaia nell'elenco degli iscritti di Marrakech, anche nel prossimo weekend di gara in programma in Marocco non vedremo in azione la Chevrolet RML Cruze TC1 guidata da John Bryant-Meisner.

La squadra svedese aveva rinunciato alle trasferte di Francia e Slovacchia poiché non aveva avuto tempo per preparare la nuova vettura acquistata da RML Group, mentre l'Ungheria era saltata a causa di problemi economici derivati dal mancato pagamento di alcuni sponsor portati dal giovane pilota svedese.

Questa volta la Nika ha comunicato che non volerà in Nord Africa per impedimenti organizzativi e logistici, stando almeno alla nota ufficiale emessa in serata.

"Dopo aver deciso di correre a Marrakech, il team si è trovato a fare i conti con inaspettati problemi di preparazione e logistica, dovendo così rinunciare al trasferimento in Marocco. Questa pista non sarebbe comunque stata ideale per John, soprattutto considerando che è al debutto nel WTCC con una vettura che ancora conosce poco".

La nuova promessa è vedersi in Germania sull'Inferno Verde.

"Utilizzeremo le prossime settimane per allenarci in vista del Nürburgring, facendo ulteriori test e riunioni con gli ingegneri. Inoltre metteremo a punto la nuova livrea della nostra Chevy, che ancora non è stata ben definita".

"I problemi finanziari legati ai partner portati da John sono ancora in via di risoluzione, ma abbiamo trovato ulteriori investitori pronti a credere nel progetto".

Infine una chiosa che potrebbe strappare anche un ironico sorriso, anche se da ridere non c'è molto in questa strana situazione.

"La speranza è che questo comunicato sia l'ultimo di questo tipo. La squadra ha una grandissima voglia di tornare in pista e non vuole aspettare ancora. Ricordiamo che Nika International è l'unico team svedese che ha vinto tre gare nel WTCC e ora vuole proseguire la storia assieme a Chevrolet/GM".

A questo punto, come appassionati di corse e di WTCC, l'augurio è di vedere veramente la Chevy marchiata Nika International al Nordschleife. Sperando che Godot resti solo un'opera teatrale...

Prossimo Articolo
Ecco i pesi di compensazione per Marrakech

Articolo precedente

Ecco i pesi di compensazione per Marrakech

Prossimo Articolo

Sabine Schmitz rimpiazzerà Münnich al Nürburgring

Sabine Schmitz rimpiazzerà Münnich al Nürburgring
Carica commenti