Il WTCC farà tappa all'Infineon Raceway nel 2012

Il WTCC farà tappa all'Infineon Raceway nel 2012

Manca solo l'approvazione della FIA per renderlo il primo appuntamente americano della serie

Ancora manca l'approvazione della FIA, ma con ogni probabilità sarà l'Infineon Raceway ad ospitare la prima gara statunitense della storia del WTCC. Il promoter della serie, Marcello Lotti, ed i dirigenti dell'impianto di Sonoma hanno infatti raggiunto un accordo per cominciare ad organizzare l'evento a partire dal 2012. "Portare il campionato negli Usa è il prossimo punto nel nostro ordine del giorno, nonchè l'operazione che ci permetterebbe di rendere realmente globale il nostro calendario" ha spiegato Lotti. "Finora abbiamo lavorato per consolidare le nostre gare europee e sudamericane, rafforzare la nostra presenza in Asia e provare a tornare in Marocco. Ora riteniamo che sia giunto il momento di espandersi verso il mercato statunitense che è una priorità per i nostri produttori e le parti interessate". "L'Infineon Raceway è un circuito moderno e credo che sia la location ideale per ospitare un evento del WTCC. Sono molto soddisfatto dell'incontro che abbiamo avuto con Steve Page, che ci ha permesso di trovare un accordo per presentare alla FIA la proposta di entrare far entrare nel calendario 2012 del WTCC la Race of the United States" ha aggiunto. Anche Steve Page si è detto molto soddisfatto dell'accordo raggiunto: "Il WTCC offre il genere di competizione "porta a porta" che esalta i tifosi americani, quindi siamo entusiasti di poter avere l'opportunità di introdurre la serie in America. L'Infineon Raceway si adatta perfettamente a questo tipo di gare, che ci darà l'opportunità di far conoscere la nostra pista in tutto il mondo".
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WTCC
Articolo di tipo Ultime notizie