Huff: "Possiamo vincere in qualsiasi situazione"

Rob Huff è convinto che la sua Honda ora sia molto competitiva e in Cina punta deciso al podio, mettendo nel mirino i suoi avversari fin dai primi metri che percorrerà a Shanghai.

Rob Huff prevede un inizio travolgente per le gare del FIA WTCC che si terranno in Cina domenica.

Il pilota del Castrol Honda World Touring Car Team è convinto che le prime curve del circuito di Shanghai saranno decisive.

"Parto dicendo che questa è una pista moderna di F1 e tutti possono essere molto veloci su di essa - ha detto il britannico - Ha la carreggiata larga e se arrivi lungo in frenata puoi comunque recuperare. La Cina è anche importante per il mercato dell'auto e ogni costruttore vuole fare bella figura. Ci saranno tanti punti in cui poter superare, soprattutto nel lungo rettilineo. Nei primi giri bisogna provarci assolutamente, lo spazio non manca e di solito ci si diverte un sacco. A volte capita di sbagliare, mentre in altre occasioni puoi approfittare degli errori altrui".

"Sono convinto che anche in Cina saremo forti. Sono salito sul podio tre volte nelle ultime quattro gare, cosa che non è mai riuscita a nessun altro quest'anno. Penso sia un buon punto di partenza, anche perché il team ha lavorato tantissimo per migliorare la Civic durante la stagione e ora siamo in grado di vincere con qualsiasi zavorra in macchina. La battaglia per il secondo posto si fa serrata, credo proprio che ci divertiremo".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WTCC
Evento Shanghai
Circuito Shanghai International Circuit
Piloti Rob Huff
Team Honda Racing Team JAS
Articolo di tipo Preview