Huff: "Perché assegnare punti per una gara che non c'è stata?"

Il britannico in Cina non ha vissuto il miglior weekend della stagione e vedere dare i punteggi dimezzati per la Main Race (interrotta dopo 3 giri per pioggia) gli secca parecchio pensando al titolo...

Rob Huff si era presentato in Cina molto carico e con un vantaggio da sfruttare per le gare del FIA WTCC.

Nessuno aveva mai corso sul nuovo tracciato di Ningbo, ma il britannico si è assicurato un ingaggio anche per l'evento del CTCC, riuscendo così a girare molto di più dei suoi colleghi.

Questo però non ha aiutato il pilota della ALL-INKL.COM Münnich Motorsport ad ottenere un buon risultato in gara, dato che nella Opening Race ha dovuto alzare bandiera bianca dopo una collisione con la Citroën C-Elysée WTCC di Tom Chilton.

"Nella Opening Race avevano una buona macchina e il set-up era fantastico, tant'è che velocemente sono riuscito a superare Tarquini e avviciinarmi a Chilton. Purtroppo c'è stato un contatto che mi ha rotto la sospensione mettendomi fuori gara anche per la seconda - ha commentato - I ragazzi del team hanno fatto di tutto per riparare la macchina, ma non c'è stato nulla da fare".

"Huffy" ha poi tentato di correre la Main Race, ma si è subito dovuto arrendere dato che la propria Citroën era ancora malmessa e le condizioni dovute alla fortissima pioggia davvero proibitive.

"Ho provato a scendere in pista ugualmente, ma era troppo pericoloso. Le condizioni sono peggiorate moltissimo nell'arco del weekend, secondo non aveva senso partire ed è stato giusto interrompere tutto".

Il nativo di Cambridge infine si leva un sassolino dalla scarpa circa la decisione dei giudici di assegnare ugualmente punti nonostante le uniche 4 tornate completate nel secondo round siano state effettuate dietro la Safety Car.

"Quello che non capisco è perché siano stati assegnati i punteggi, seppur dimezzati. Le regole sono regole e vanno accettate, ma dare punti per una gara che non c'è stata è ben strano. Questo non mi aiuta nella rincorsa al titolo dei privati. Vedremo di rifarci in Giappone".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WTCC
Evento Ningbo
Circuito Ningbo International Speedpark
Piloti Rob Huff
Team Münnich Motorsport
Articolo di tipo Intervista