Huff-Michelisz-Monteiro, fantastica tripletta Honda nella Main Race!

La pioggia scesa su Marrakech non ha impedito alle Honda Civic WTCC di trionfare davanti alle Citroën di López e Muller. Grande rimonta di Tarquini (sesto) e Bennani (ottavo). Male le Volvo.

La Honda festeggia una fantastica tripletta a Marrakech nella Main Race del WTCC andata in scena sotto una insolita pioggia cha reso il nuovo Circuit Moulay El Hassan ancor più insidioso del solito.

A trionfare è stata la Civic WTCC di Rob Huff, seguita a ruota da quelle dei compagni di squadra Norbert Michelisz e Tiago Monteiro.

Le Citroën C-Elysée WTCC del campione José María López e di Yvan Muller completano la Top5, mentre Gabriele Tarquini compie una fantastica rimonta ed è sesto e migliore delle LADA Vesta TC1, davanti al compagno di squadra Hugo Valente.

Bel recupero anche per Mehdi Bennani (Sébastien Loeb Racing), risalito in ottava posizione e vincitore nel WTCC Trophy davanti a James Thompson (Chevrolet, ALL-INKL.COM Münnich Motorsport) e alla seconda Citroën della SLR guidata da Tom Chilton, che completa la Top10.

Nicky Catsburg taglia il traguardo undicesimo dopo essere partito dai box: il pilota olandese della LADA sarebbe dovuto scattare dalla quinta casella in griglia, ma è stato penalizzato per l'incidente che lo ha visto protagonista nella Opening Race.

Tom Coronel (ROAL Motorsport) chiude alle spalle del connazionale, con John Filippi (Campos Racing) e Ferenc Ficza (Zengő Motorsport) in tredicesima e quattordicesima piazza.

In difficoltà le Volvo S60 Polestar TC1: Thed Björk è quindicesimo, mentre Fredrik Ekblom taglia il traguardo sedicesimo e doppiato. Ritirato Grégoire Demoustier (SLR) .

IL FILM DELLA GARA

A Marrakech piove e i 22 giri diventano una lotteria su questa pista contornata dai muretti.

Parte molto bene Huff, così come Monteiro e Michelisz, ma il portoghese viene superato fra le curve 2 e 3 da López, mentre Muller è quinto. Dietro c'è un contatto fra Coronel, Björk e Valente, mentre hanno un buono spunto anche Tarquini e Bennani.

Huff inizia a prendere il largo seguito da Michelisz, López, Monteiro, Muller e Valente. Tarquini supera Bennani ed è settimo. Coronel è nono seguito da un arrembante Thompson, che in fila Chilton.

Al quinto giro errore in frenata alla curva 10 per López, con Monteiro che ne approfitta per guadagnare il terzo posto. Le Volvo iniziano a perdere terreno, Björk è 14° davanti ad Ekblom.

Giro 6 che vede Tarquini sfruttare una sbavatura di Valente alla prima curva per superarlo e risalire in sesta posizione. Intanto Demoustier finisce fuori alla curva 11.

Si formano due trenini agguerriti: Huff-Michelisz-Monteiro-López-Muller nella lotta per la vittoria, e Coronel-Thompson-Chilton per il nono posto. Ficza supera Ekblom ed è 15°.

Huff prova a scappare siglando il giro record in 1'33"928 al nono passaggio, mettendo 2" fra sè e gli inseguitori. Michelisz sbaglia la frenata alla curva 11, ma Monteiro e López restano alle spalle dell'ungherese.

Giro 10: una sbandata di Coronel alla curva 8 permette a Thompson e Chilton di superare il pilota della ROAL che si ritrova 11° davanti a Catsburg, il quale nel frattempo ha passato Filippi. Ficza sorpassa anche Björk ed è 14°.

Michelisz prova a riavvicinarsi ad Huff, portandosi a 0"5, mentre le LADA sembrano davvero volare, con Tarquini che guadagna su Muller, e Catsburg che raggiunge velocemente Coronel. L'olandese della ROAL resiste fino al giro 16, poi cede il passo al connazionale della LADA, che lo supera alla curva 11 ed undicesimo.

Al giro 19 il gruppetto Huff-Michelisz-Monteiro-López doppia la Volvo di Ekblom, mentre Muller si è staccato ed è a 7" da "Pechito". Huff avverte un po' di pressione da parte dei compagni di squadra e via radio sbotta: "Perché "Norbi" mi sta attaccato al c***?".

Il più rapido in pista è Tarquini, che con un giro in 1'32"550 si porta ad 1"1 da Muller, con Thompson che nel frattempo raggiunge Bennani quando mancano tre tornate al termine.

Le posizioni non cambiano e la Honda festeggia la tripletta con la parata delle Civic di Huff, Michelisz e Monteiro sul podio, mentre López è quarto davanti a Muller, Tarquini, Valente, Bennani, Thompson e Chilton.

PosDriverCarTime
1 United KingdomRob Huff  Honda 34:31.337
2 HungaryNorbert Michelisz  Honda +0.611
3 PortugalTiago Monteiro  Honda +1.251
4 ArgentinaJose Maria Lopez  Citroen +2.710
5 FranceYvan Muller  Citroen +9.916
6 ItalyGabriele Tarquini  Lada +10.517
7 FranceHugo Valente  Lada +32.503
8 MoroccoMehdi Bennani  Citroen +36.143
9  James Thompson  Chevrolet +37.222
10 United KingdomTom Chilton  Citroen +44.097
11 NetherlandsNicky Catsburg  Lada +46.695
12 NetherlandsTom Coronel  Chevrolet +1:04.823
13 FranceJohn Filippi  Chevrolet +1:07.716
14 HungaryFerenc Ficza  Honda +1:08.035
15 SwedenThed Björk  Volvo +1 lap
16 SwedenFredrik Ekblom  Volvo +1 lap
R Grégoire Demoustier  Citroen  
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WTCC
Evento Marrakech
Sub-evento Domenica
Circuito Circuit International Automobile Moulay El Hassan
Articolo di tipo Gara