Huff: "Ero lentissimo e non sono andato da nessuna parte"

Weekend totalmente in salita a Motegi per il britannico che non è mai riuscito a trovare il set-up giusto per la sua Citroën sul bagnato nonostante le numerose modifiche. Ora il WTCC Trophy si allontana.

Huff: "Ero lentissimo e non sono andato da nessuna parte"
Rob Huff, All-Inkl Motorsport, Citroën C-Elysée WTCC, Norbert Michelisz, Honda Racing Team JAS, Hond
Ryo Michigami, Honda Racing Team JAS, Honda Civic WTCC, Rob Huff, All-Inkl Motorsport, Citroën C-Elysée WTCC
Rob Huff, All-Inkl Motorsport, Citroën C-Elysée WTCC
Rob Huff, All-Inkl Motorsport, Citroën C-Elysée WTCC
Rob Huff, All-Inkl Motorsport, Citroën C-Elysée WTCC
Rob Huff, All-Inkl Motorsport, Citroën C-Elysée WTCC

Rob Huff ha passato un weekend davvero frustrante in Giappone e la sua testa è già al prossimo appuntamento del FIA World Touring Car Championship, Macao, dove ha vinto 8 volte in carriera.

A Motegi il britannico è stato eliminato già in Q1 durante le Qualifiche e questo ha certamente influito sui suoi risultati in gara.

"Le nostre prestazioni sono state di alti e bassi per tutto il weekend e questo ci ha creato un bel po' di grattacapi - ha detto il ragazzo della ALL-INKL.COM Münnich Motorsport - Nelle prime prove libere le cose erano andate bene, poi improvvisamente siamo peggiorati di 3" al giro. Avevamo montato gomme usate nelle FP1 ed eravamo stati veloci, non so perché con quelle nuove non abbiamo ripetuto la cosa. Nella Main Race è successo lo stesso a Tom Chilton, ha alzato i suoi crono di 4" e faticava a stare in pista".

"In Cina eravamo molto competitivi sull'acqua e pensavamo di ripeterci anche a Motegi, ma non siamo andati da nessuna parte nonostante siano state apportate modifiche di ogni tipo alla macchina. In uscita di curva mancava completamente grip sull'anteriore".

"Purtroppo non c'è stato nulla da fare in questo fine settimana, a questo punto meglio concentrarsi su Macao, che è una delle mie piste preferite. Spero vivamente che non piova e poter così chiudere la stagione con un bel risultato".

condivisioni
commenti
Richard: "Voglio correre ancora nel WTCC e dimostrare quanto valgo"

Articolo precedente

Richard: "Voglio correre ancora nel WTCC e dimostrare quanto valgo"

Prossimo Articolo

Motegi agrodolce per la Volvo: "Avevamo il potenziale per fare di più"

Motegi agrodolce per la Volvo: "Avevamo il potenziale per fare di più"
Carica commenti