Honda stoppa la Zengő Motorsport: niente Paul Ricard!

I motori delle Honda Civic di Ferenc Ficza e Dániel Nagy non sono stati controllati da Mugen, per cui non scenderanno in pista nel weekend.

Niente Paul Ricard per la Zengő Motorsport. La squadra ungherese, che già aveva dovuto saltare la sessione di test in mattinata, non scenderà in pista nemmeno domani e domenica.

Le Honda Civic di Ferenc Ficza e Dániel Nagy non hanno infatti il motore in ordine, ma non essendoci ricambi disponibili nell'immediato, sarebbe un rischio mandare in azione la coppia magiara nel primo weekend del WTCC 2016.

"Mugen non vuole correre il rischio di far correre un motore che non ha controllato - ha spiegato a motorsport.com William de Braekeleer di Honda - La priorità è fornire ai nostri clienti motori di qualità e qui non ci sono i requisiti minimi per stabilire ciò".

Certamente le operazioni sono iniziate tardi per tutti, tant'è vero che la Zengő ha annunciato i propri piloti 2016 solo alcuni giorni fa.

"Tutti i team clienti sono stati informati al termine del 2015 che Mugen avrebbe fornito loro il nuovo motore e il supporto necessario andando in ordine di prenotazione. Se uno non dice nulla, chiaramente Mugen non si mette al lavoro. Capisco che la Zengő abbia dovuto aspettare le risposte dai propri sponsor, ma le parti del motore, per essere pronte, dovevano essere ordinate entro un termine preciso", ha concluso de Braekeleer.

E' bene precisare che il motore in questione riguarda la Civic acquistata dalla NIKA Racing, vettura scesa in pista per l'ultima volta a luglio 2015. Nonostante l'altra auto sia dotata di motore con specifiche 2016, in Zengő hanno preferito non fare favoritismi fra Nagy e Ficza, ritirando entrambe le macchine dall'evento francese.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WTCC
Evento Paul Ricard
Sub-evento Venerdì
Circuito Circuit Paul Ricard
Piloti Ferenc Ficza , Dániel Nagy
Team Zengő Motorsport
Articolo di tipo Ultime notizie