Honda: via Tarquini, spalancata la porta a Michelisz?

condivisioni
commenti
Honda: via Tarquini, spalancata la porta a Michelisz?
Francesco Corghi
Di: Francesco Corghi
19 dic 2015, 11:22

In Giappone vogliono rinnovare il Team Castrol e l'ungherese potrebbe essere il primo rinforzo per il futuro

Le decisioni di Honda Racing di rinnovare il Team Castrol a partire dalla stagione 2016 del WTCC apre scenari futuri piuttosto interessanti.

In primis, con l'esclusione di Gabriele Tarquini dal programma ufficiale, parte in automatico il toto-nome per il sostituto del "Cinghiale". La rosa di quelli disponibili non è molto ampia, ma tutto logicamente ruota attorno ad un pilota preciso: Norbert Michelisz.

L'ungherese è ormai da tre anni nell'orbita della Honda, ovvero da quando la Zengő Motorsport ha deciso di dare a "Norbi" la Honda Civic, con la quale il ragazzo magiaro in questa stagione ha conquistato il Trofeo Yokohama per gli indipendenti.

Michelisz, oltre alla giovane età dalla sua, ha dimostrato doti davvero notevoli e numeri molto interessanti, con crescita continua negli anni (e ampi margini di miglioramento) nonostante non abbia basi motoristiche di rilievo come tanti altri suoi colleghi. In aggiunta va fatto presente che più volte il 31enne di Mohàcs ha dichiarato di puntare ad essere un pilota ufficiale nel WTCC per tentare l'assalto al Titolo.

Spesso lo abbiamo visto andare anche più forte delle macchine ufficiali e non c'è dubbio che nonostante la Zengő Motorsport sia una squadra privata, in Honda abbiano deciso comunque di trattare Michelisz praticamente come Tarquini e Monteiro, fornendo alla Civic rosso-nera gli aggiornamenti necessari nel corso della stagione. Normale, quindi, pensare che a lui come primo rinforzo in ottica futura.

Prima di Natale dal Giappone dovrebbero arrivare ulteriori comunicazioni sul programma sportivo 2016. Nonostante nel Sol Levante la maggior parte delle attenzioni sia rivolta al pronto riscatto in F1, il WTCC parrebbe restare uno dei campionati sul quale la Casa di Tokyo vuole puntare fermamente, soprattutto per il mercato dell'automobile. E dal momento che la Citroën leverà le tende, nulla vieta di pensare che per puntare alla vittoria Mondiale la Honda faccia ulteriori passi per espandersi e rafforzarsi, magari schierando anche una terza macchina.

Prossimo articolo WTCC
Tutti i numeri del triennio Tarquini-Honda

Articolo precedente

Tutti i numeri del triennio Tarquini-Honda

Prossimo Articolo

Matton: "Vogliamo far correre le Citroën anche nel 2017"

Matton: "Vogliamo far correre le Citroën anche nel 2017"
Carica commenti

Su questo articolo

Serie WTCC
Piloti Gabriele Tarquini , Norbert Michelisz
Team Honda Racing Team JAS
Autore Francesco Corghi
Tipo di articolo Ultime notizie