Formula 1
28 nov
-
01 dic
Evento concluso
12 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
89 giorni
MotoGP
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso
WRC
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
WSBK
24 ott
-
26 ott
Evento concluso
Formula E
23 nov
-
23 nov
Evento concluso
G
Santiago ePrix
17 gen
-
18 gen
Prossimo evento tra
34 giorni
WEC
08 nov
-
10 nov
Evento concluso
12 dic
-
14 dic
FP3 in
05 Ore
:
56 Minuti
:
16 Secondi

Guerrieri e Michigami pronti ad aiutare Honda e Michelisz a Macao

condivisioni
commenti
Guerrieri e Michigami pronti ad aiutare Honda e Michelisz a Macao
Di:
13 nov 2017, 14:02

Sul Circuito da Guia si infiamma la rincorsa ai titoli Mondiali, dunque l'argentino e il giapponese vogliono fare di tutto per dare una mano al team e al loro compagno di squadra per balzare al comando delle classifiche iridate.

Race winner Norbert Michelisz, Honda Racing Team JAS, Honda Civic WTCC
Podium: Race winner Norbert Michelisz, Honda Racing Team JAS, Honda Civic WTCC
Norbert Michelisz, Honda Racing Team JAS, Honda Civic WTCC
Norbert Michelisz, Honda Racing Team JAS, Honda Civic WTCC
Ryo Michigami, Honda Racing Team JAS, Honda Civic WTCC , Tom Coronel, Roal Motorsport, Chevrolet RML
Esteban Guerrieri, Honda Racing Team JAS, Honda Civic WTCC, Ryo Michigami, Honda Racing Team JAS, Honda Civic WTCC , Norbert Michelisz, Honda Racing Team JAS, Honda Civic WTCC
Ryo Michigami, Honda Racing Team JAS, Honda Civic WTCC
Esteban Guerrieri, Honda Racing Team JAS, Honda Civic WTCC, Ryo Michigami, Honda Racing Team JAS, Ho
Norbert Michelisz, Honda Racing Team JAS, Honda Civic WTCC
Press Conference: Ryo Michigami, Honda Racing Team JAS, Honda Civic WTCC , Thed Björk, Polestar Cyan
Norbert Michelisz, Honda Racing Team JAS, Honda Civic WTCC
Esteban Guerrieri, Honda Racing Team JAS, Honda Civic WTCC
Ryo Michigami, Honda Racing Team JAS, Honda Civic WTCC

Il weekend di Macao del WTCC si preannuncia entusiasmante e in casa Castrol Honda World Touring Team l'attesa è ormai spasmodica dato che bisogna dare l'assalto ai titoli piloti e costruttori.

Per quanto riguarda il primo, Norbert Michelisz è ora l'uomo indicato per provarci vista l'assenza prolungata dell'infortunato Tiago Monteiro. L'ungherese dovrà necessariamente piazzare la sua Honda Civic WTCC davanti alle tre Volvo Polestar se vuole ancora sperare nell'iride.

"Macao è una delle mie piste preferite ed è sempre un piacere correrci, soprattutto perché lì vinsi la mia prima gara nel WTCC nel 2010, per cui ho bellissimi ricordi. E' un circuito molto impegnativo, un po' come il Nürburgring guidare su tracciati del genere è sempre speciale e c'è una grande attesa e voglia di farlo. Per questo ho esultato quando ho visto che era stato reinserito nel calendario. Più mi avvicino all'appuntamento e più sono impaziente di affrontarlo", ha commentato l'ungherese.

"Sarà un weekend cruciale per me perché mi trovo nel bel mezzo della lotta per il titolo e debbo ridurre il margine che mi separa dalla vetta se voglio arrivare in Qatar con delle chance di vittoria. A Macao un solo errore può risultare disastroso per cui dobbiamo mettere pressione ai nostri avversari e anche su di noi. Sono fiducioso, penso che i miglioramenti fatti dal team sulla Civic durante l'estare ci mettano in una posizione molto forte".

Dopo le belle cose mostrare a Motegi, Esteban Guerrieri si è guadagnato la riconferma sulla seconda Honda al posto di Monteiro e l'argentino guarda con estrema fiducia al fine settimana che lo vedrà tornare su una pista a lui ben nota.

"Ho corso a Macao nel 2007 quando ero in Formula 3 - ha detto il sudamericano - Prima di andare al Nürburgring Nordschleife ho sempre pensato che quella era la pista dove dovevi avere la concentrazione massima per tutto il giro. Al Nürburgring Nordschleife serve raddoppiare gli sforzi, ma a Macao sei al 100% e vicinissimo ai muri mentre tiri fuori il massimo dalla tua macchina dando tutto. Mi piacciono le piste cittadine e questa è la migliore. Non sai mai qual è il limite fino a quando non lo raggiungi finendo contro le barriere. Nelle altre gare di solito puoi sfruttare le vie di fuga, mentre a Macao non ti rendi conto di quanto stai veramente andando forte. Nel 2007 ero in Top5 nelle prime Qualifiche, mentre le seconde non andarono bene, chiuso attorno al 12° o 13° posto. Al via venni coinvolto in un incidente al "Mandarin" e il weekend si concluse male, ma comunque mi divertii".

"Dopo il primo weekend con Honda in Giappone, dove sono salito sul podio, è stato bello essere richiamato anche se mi dispiace che Tiago non sia ancora pronto per tornare a correre. Sarà la prima volta che lo farò su questa pista con un'auto turismo, ma ho esperienza e voglio essere il più preciso e pulito possibile per ottenere un bel risultato e aiutare il team e "Norbi" a lottare per i titoli".

Ryo Michigami è invece molto motivato dopo le ultime uscite che lo hanno visto finalmente competitivo.

"Sono 20 anni che non corro a Macao e non vedo l'ora di tornarci dopo i migliori weekend passati nel WTCC in Cina e in Giappone - ha rivelato il giapponese - Le piste cittadine mi piacciono e anche se i margini di errore sono ridotti ho sempre fatto bene, come ad esempio in Marocco e in Portogallo quest'anno nonostante non ci fossi mai andato. Siamo ormai al culmine della lotta per il titolo e l'obiettivo di questo evento è ottenere i migliori risultati per dare una mano a "Norbi" e alla Honda".

Prossimo Articolo
Nessun peso di compensazione a Macao per le Citroën

Articolo precedente

Nessun peso di compensazione a Macao per le Citroën

Prossimo Articolo

Catsburg: "Macao la prima volta fa paura!"

Catsburg: "Macao la prima volta fa paura!"
Carica commenti