GT World Challenge Europe Endurance
09 mag
-
10 mag
Prossimo evento tra
28 giorni
29 mag
-
30 mag
Prossimo evento tra
48 giorni
GT World Challenge Europe Sprint
01 mag
-
03 mag
Prossimo evento tra
20 giorni
26 giu
-
28 giu
Prossimo evento tra
76 giorni
Formula 1
12 mar
-
15 mar
Evento concluso
MotoGP
30 apr
-
03 mag
Prossimo evento tra
19 giorni
14 mag
-
17 mag
Prossimo evento tra
33 giorni
WRC
12 mar
-
15 mar
Evento concluso
21 mag
-
24 mag
Prossimo evento tra
40 giorni
WSBK
G
Losail
13 mar
-
15 mar
Evento concluso
G
Imola
08 mag
-
10 mag
Prossimo evento tra
27 giorni
Formula E
27 feb
-
29 feb
Evento concluso
05 giu
-
06 giu
Prossimo evento tra
55 giorni
WEC
22 feb
-
23 feb
Evento concluso
13 ago
-
15 ago
Prossimo evento tra
124 giorni

Guerrieri: "Doppia vittoria, sono al settimo cielo!"

condivisioni
commenti
Guerrieri: "Doppia vittoria, sono al settimo cielo!"
Di:
11 apr 2017, 10:00

A Marrakech, l'argentino della Campos Racing ha saputo sfruttare al meglio le occasioni andando a prendersi il successo assoluto e fra i privati con la sua Chevrolet RML Cruze TC1.

Podio: il vincitore della gara Esteban Guerrieri, Campos Racing, Chevrolet RML Cruze TC1
Podio: il vincitore della gara Esteban Guerrieri, Campos Racing, Chevrolet RML Cruze TC1, il secondo
Esteban Guerrieri, Campos Racing, Chevrolet RML Cruze TC1
Esteban Guerrieri, Campos Racing, Chevrolet RML Cruze TC1
Podio: il vincitore della gara Esteban Guerrieri, Campos Racing, Chevrolet RML Cruze TC1, il secondo
Esteban Guerrieri, Campos Racing, Chevrolet RML Cruze TC1
Esteban Guerrieri, Campos Racing, Chevrolet RML Cruze TC1
Esteban Guerrieri, Campos Racing, Chevrolet RML Cruze TC1
Esteban Guerrieri, Campos Racing, Chevrolet RML Cruze TC1
Esteban Guerrieri, Campos Racing, Chevrolet RML Cruze TC1
Esteban Guerrieri, Campos Racing, Chevrolet RML Cruze TC1
Esteban Guerrieri, Campos Racing Chevrolet Cruze

Quando lo avevamo incontrato a Monza, era stato molto chiaro: "Se partiremo alla pari e ci sarà l'occasione, potrò ottenere dei bei risultati, ne sono estremamente convinto".

Detto, fatto. Esteban Guerrieri a Marrakech ha subito piazzato la zampata, portandosi a casa la prima vittoria nel WTCC, che di fatto era ciò che gli mancava dopo la pole position (ottenuta in termini cronometrici e revocata dai giudici) in Argentina lo sorso anno.

Il pilota della Campos Racing ha sfruttato al meglio la doppia chance che gli si è palesata davanti in Marocco. La partenza dalla prima fila nella Opening Race (frutto di due penalità che lo hanno fatto risalire) e poi l'errore commesso da Tom Coronel dovuto a problemi ai freni, che gli ha consegnato su un piatto d'argento il trionfo.

"E' stato un weekend molto interessante, un mese fa non ero nemmeno un pilota del WTCC e oggi sono qui ad una conferenza stampa con due trofei vinti - dice l'argentino, che si è aggiudicato anche quello del WTCC Trophy per i privati - Sono al settimo cielo! Abbiamo iniziato bene e le prestazioni sono state buone fino alle qualifiche. Purtroppo avrei potuto fare meglio dell'11° tempo, ma Tom Chilton è finito lungo e ho trovato le bandiere gialle che mi hanno impedito di migliorare il mio tempo".

"Ero veramente seccato, ma per fortuna ci sono state delle penalità e questo mi ha consentito di risalire al nono posto. Ho avuto fortuna e ho provato a fare una buona gara cercando di non stressare troppo la macchina".

Gara corsa in maniera perfetta, la Opening Race di Guerrieri, che ritrovatosi al comando minacciato dagli avversari non ha ceduto alle pressioni, chiudendo ogni varco.

"Ho visto che Coronel aveva problemi di bilanciamento e ai freni, ho portato pazienza aspettando il momento propizio, quando è finito fuori strada l'ho colto al volo. E' una bella vittoria frutto del grande lavoro del team. Ruben Espin, il nostro team manager, era la prima volta che saliva sul podio ed è stata una grande emozione per tutti; dedico il successo alla squadra, sono proprio contento".

A questo punto ci si chiede se il sudamericano riuscirà a guidare la Chevrolet RML Cruze TC1 della squadra spangola fino al termine dell'anno, dato che per ora l'accordo prevede solo cinque eventi.

"Per ora sono certo di correre solo fino a metà stagione, questo mi consente di non avere pressioni. Sapevo che dovevo sfruttare l'occasione di salire sul podio, in modo da ottenere un budget maggiore dai miei sponsor in Argentina, o da qualsiasi altra parte del mondo! Ci servirà per continuare fino alla fine".

"Non ho fatto test, ma credo che saremo competitivi anche nelle prossime gare. Penso che la mia Chevrolet a Monza andrà un po' meglio, questa non era la pista ideale e abbiamo sofferto un po'. Non siamo comunque al livello di Honda e Volvo, ma se dovessimo trovare le risorse, allora potremo fare qualche prova in più per poi arrivare a fine stagione. Speriamo bene".

Prossimo Articolo
Quando i pareggi sono stretti quanto le piste

Articolo precedente

Quando i pareggi sono stretti quanto le piste

Prossimo Articolo

Bennani e Chilton contenti, Filippi ancora indietro

Bennani e Chilton contenti, Filippi ancora indietro
Carica commenti