Formula 1
01 ago
-
04 ago
Evento concluso
G
GP del Belgio
29 ago
-
01 set
MotoGP
09 ago
-
11 ago
Evento concluso
G
GP di Gran Bretagna
23 ago
-
25 ago
FP1 in
12 Ore
:
28 Minuti
:
14 Secondi
WRC
01 ago
-
04 ago
Evento concluso
G
Rally di Germania
22 ago
-
25 ago
Giorno 2 in
11 Ore
:
33 Minuti
:
14 Secondi
WSBK
12 lug
-
14 lug
Evento concluso
G
Algarve
06 set
-
08 set
Prossimo evento tra
14 giorni
Formula E
12 lug
-
13 lug
Evento concluso
14 lug
-
14 lug
Evento concluso
WEC
G
Silverstone
30 ago
-
01 set
Prossimo evento tra
7 giorni
04 ott
-
06 ott
Prossimo evento tra
42 giorni

Guerrieri è superbo, vittoria in una Opening Race ad eliminazione

condivisioni
commenti
Guerrieri è superbo, vittoria in una Opening Race ad eliminazione
Di:
15 ott 2017, 07:22

L'argentino compie una grandissima rimonta sotto l'acqua precedendo Ehrlacher e Catsburg, mentre finiscono fuori Björk, Chilton, Huff, Bennani e Girolami. Top5 anche per le Honda di Michelisz e Tarquini, punti per Gleason, Nagy e De Souza.

Nicky Catsburg, Polestar Cyan Racing, Volvo S60 Polestar TC1
Yann Ehrlacher, RC Motorsport, Lada Vesta
Yann Ehrlacher, RC Motorsport, Lada Vesta
Esteban Guerrieri, Campos Racing, Chevrolet RML Cruze TC1
Esteban Guerrieri, Campos Racing, Chevrolet RML Cruze TC1
Esteban Guerrieri, Campos Racing, Chevrolet RML Cruze TC1
Rob Huff, All-Inkl Motorsport, Citroën C-Elysée WTCC
Yann Ehrlacher, RC Motorsport, Lada Vesta
Tom Coronel, Roal Motorsport, Chevrolet RML Cruze TC1
Nestor Girolami, Polestar Cyan Racing, Volvo S60 Polestar TC1
Gabriele Tarquini, Honda Racing Team JAS, Honda Civic WTCC
Mehdi Bennani, Sébastien Loeb Racing, Citroën C-Elysée WTCC

Esteban Guerrieri ha conquistato la sua seconda vittoria stagionale nel FIA World Touring Car Championship grazie ad una prova maestosa nella Opening Race andata in scena al Ningbo International Speedpark.

La gara è stata caratterizzata da una intensissima pioggia che ha costretto i giudici a dare il via dietro alla Safety Car, che poi è rientrata a metà corsa in seguito ad alcuni incidenti che sotto vi racconteremo.

Guerrieri, partito quarto, si è inizialmente difeso, per poi tirare fuori gli artigli ed infilare in sequenza la Volvo S60 Polestar TC1 di Nicky Catsburg, la Citroën C-Elysée WTCC di John Filippi (Sébastien Loeb Racing) e infine la LADA Vesta TC1 del poleman Yann Ehrlacher (RC Motorsport), superato alla ripartenza dalla seconda SC al giro 9.

L'argentino della Campos Racing è poi scappato via sfruttando al meglio l'ottimo potenziale di una Chevrolet RML Cruze TC1 che sul bagnato sembrava davvero volare, andando a prendersi la vittoria anche nel WTCC Trophy.

Il podio viene completato da Ehrlacher e Catsburg, mentre in Top5 troviamo anche le Honda Civic WTCC ufficiali di Norbert Michelisz e Gabriele Tarquini, con il "Cinghiale" grande combattente in avvio di gara e poi ottimo gregario quando ha lasciato strada all'ungherese in lotta per il titolo.

A proposito di Mondiale: clamoroso l'epilogo che ha visto ritirarsi parecchi nomi illustri, tutti per via di contatti. Il primo ad alzare bandiera bianca è stato Néstor Girolami, rientrato ai box con una Volvo malconcia per via di un contatto al giro 5.

Poco dopo gli uomini della Polestar Cyan Racing si sono visti tornare dentro anche la S60 di Thed Björk, colpito in modo ruvido da Mehdi Bennani (Sébastien Loeb Racing) al giro 6, anche lui costretto alla resa per il danneggiamento della sospensione posteriore destra sulla sua Citroën C-Elysée WTCC.

Altro incidente fra Citroën poco dopo che ha visto come protagonisti Rob Huff (ALL-INKL.COM Münnich Motorsport) e Tom Chilton (Sébastien Loeb Racing), con la SC rientrata in pista per rimuovere le vetture dei due inglesi.

Tornando alla classifica, sesto posto per Filippi, alla lunga trovatosi in difficoltà, seguito dalla LADA Vesta TC1 di Kevin Gleason (RC Motorsport) e dalle Honda Civic di Ryo Michigami e Dániel Nagy (Zengő Motorsport). Un punto lo prende anche Filipe De Souza, al debutto con la terza LADA della RC Motorsport.

Undicesimo Zsolt Dávid Szabó (Honda Civic - Zengő Motorsport), autore di un testacoda che lo ha allontanato dalla Top10 nel finale.

Problemi tecnici hanno invece messo K.O. anche la Chevrolet della ROAL Motorsport condotta da Tom Coronel.

WTCC - Ningbo: Gara 1

Prossimo Articolo
Tarquini: "Mi ero dimenticato come si guida una TC1..."

Articolo precedente

Tarquini: "Mi ero dimenticato come si guida una TC1..."

Prossimo Articolo

Troppa pioggia, Main Race sospesa e vittoria a Néstor Girolami

Troppa pioggia, Main Race sospesa e vittoria a Néstor Girolami
Carica commenti