Ekblom: "C'è ancora tantissimo lavoro da fare sulla Volvo"

condivisioni
commenti
Ekblom:
Francesco Corghi
Di: Francesco Corghi
06 mar 2016, 14:50

In casa Polestar Cyan Racing lo svedese Fredrik Ekblom è ben consapevole dei punti di forza sui quali affidarsi per fare crescere la Volvo S60 TC1.

Piedi ben piantati per terra, testa bassa e lavorare. Queste sono le tre regole di base scelte da Fredrik Ekblom per il suo debutto nel WTCC.

Il pilota della Polestar Cyan Racing, assieme al compagno di squadra Thed Björk, ha seguito fin dai primi... vagiti l'evoluzione della Volvo S60 TC1 che guiderà nel 2016.

Di passi avanti ne sono stati fatti parecchi, ma altrettanto è ancora il lavoro da completare per raggiungere i vertici della classifica.

"E' ancora presto per dire dove siamo perché dobbiamo imparare ancora tante cose della nostra auto - ha detto Ekblom - E' vero, siamo in pista da diversi mesi, ma la vettura è stata omologata ufficialmente da una settimana con tantissime novità, dunque c'è ancora del lavoro da fare per accumulare esperienza. Sono comunque molto impaziente di correre e vedere come si comporterà in pista, soprattutto al Nürburgring Nordschleife!"

Uno dei punti forza è sicuramente la conoscenza della squadra, sulla quale Ekblom fa molto affidamento: "E' fantastico essere in una squadra ufficiale di un marchio svedese. Da quattro anni lavoro con questo team e mi diverto tanto. Con il WTCC ho una grande opportunità e una sfida intrigante da affrontare".

Prossimo articolo WTCC
Volvo S60 Polestar TC1, ecco le specifiche tecniche

Articolo precedente

Volvo S60 Polestar TC1, ecco le specifiche tecniche

Prossimo Articolo

10 curiosità sul Nürburgring Nordschleife

10 curiosità sul Nürburgring Nordschleife
Carica commenti

Su questo articolo

Serie WTCC
Piloti Fredrik Ekblom
Team Polestar Cyan Racing
Autore Francesco Corghi
Tipo di articolo Intervista