Dahlgren: "Non vedo l'ora di tornare in pista"

Dopo aver debuttato al volante della Volvo S60 TC1 in Portogallo, Robert Dahlgren è in fermento per le gare di Termas de Río Hondo.

Robert Dahlgren è impaziente di scendere in pista a Termas de Río Hondo per affrontare il suo secondo weekend del FIA World Touring Car Championship 2016.

Lo svedese è infatto tornato in azione nel Mondiale con la Volvo S60 TC1 della Polestar Cyan Racing in Portogallo e ora ha davanti a sè una sfida tutta inedita: l'Argentina.

"Non vedo l'ora di essere in Argentina e riprendere il lavoro dopo la pausa estiva. E' stato fantastico tornare a correre nel WTCC in Portogallo e sono impaziente di essere di nuovo all'opera con il mio team - ha detto Dahlgren - Ho sempre amato correre e dopo le vittorie ottenute nell'STCC ora mi aspetta una nuova sfida, sviluppare la vettura del WTCC. Per me la pista sarà inedita, ma la sosta mi è servita per riposarmi e mi sento carico".

Dahlgren ha corso ultimamente nello Scandinavian Touring Car Championship e nel V8 Supercars australiano, ma è stato chiamato dal team scandinavo per sostituire Fredrik Ekblom e fare squadra con Thed Björk.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WTCC
Evento Termas de Rio Hondo
Circuito Autodromo Termas de Rio Hondo
Piloti Robert Dahlgren
Team Polestar Cyan Racing
Articolo di tipo Intervista