Chilton: "Loeb mi ha dato una grossa mano per migliorare"

In casa Sébastien Loeb Racing c'è stato il debutto di Tom Chilton con la Citroën C-Elysée WTCC, che inizialmente gli ha creato qualche grattacapo.

Al Paul Ricard c'è stato il debutto in gara di Tom Chilton con la sua nuova Citroën C-Elysée WTCC.

Il britannico ha ottenuto i primi punti nella classifica mondiale e nel WTCC Trophy, dopo che le prime battute sul tracciato francese lo avevano visto soffrire un po'.

Ai box della Sébastien Loeb Racing, però, è arrivato anche il grande capo, ovvero il 9 volte Campione WRC, che ha subito dato una mano a Chilton per capire come fare passi avanti con la sua nuova auto.

"Per me si è trattato di un weekend ricco di novità, ma avere Sébastien Loeb ai box ci ha aiutato a conoscere meglio la C-Elysée, migliorando di volta in volta durante i tre giorni - ha spiegato Tom - Nella Main Race sono andato molto bene, ho recuperato dalla dodicesima alla nona posizione lottando anche con il mio compagno di squadra Mehdi Bennani. Ho sofferto un po' in qualifica, ma perché era la prima volta che correvamo sull'asciutto, dopo che nelle libere c'era stata pioggia".

"Ovviamente la Citroën è molto diversa dalla Chevrolet, quindi dovrò cambiare il mio approccio. Avevamo iniziato il weekend in un modo e lo abbiamo terminato molto meglio, quindi la cosa è di buon auspicio per il futuro".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WTCC
Evento Paul Ricard
Circuito Circuit Paul Ricard
Piloti Tom Chilton
Team Sébastien Loeb Racing
Articolo di tipo Intervista