Chilton Campione dei privati: "Ma sono più emozionato per il 3° posto assoluto!"

condivisioni
commenti
Chilton Campione dei privati:
Francesco Corghi
Di: Francesco Corghi
03 dic 2017, 05:27

Grazie ad una grandissima prestazione a Losail, il pilota della Sébastien Loeb Racing ha sconfitto Bennani prendendosi il WTCC Trophy e classificandosi in Top3 assoluta con la possibilità di andare al Gala FIA.

Thed Björk, Polestar Cyan Racing, Volvo S60 Polestar TC1, Norbert Michelisz, Honda Racing Team JAS, Honda Civic WTCC, Tom Chilton, Sébastien Loeb Racing, Citroën C-Elysée WTCC
Thed Björk, Polestar Cyan Racing, Volvo S60 Polestar TC1, Tom Chilton, Sébastien Loeb Racing, Citroë
Thed Björk, Polestar Cyan Racing, Volvo S60 Polestar TC1, Norbert Michelisz, Honda Racing Team JAS, Honda Civic WTCC, Tom Chilton, Sébastien Loeb Racing, Citroën C-Elysée WTCC
Podio Trofeo: il vincitore Tom Chilton, Sébastien Loeb Racing, Citroën C-Elysée WTCC, il secondo classificato Rob Huff, All-Inkl Motorsport, Citroën C-Elysée WTCC, il terzo classificato Mehdi Bennani, Sébastien Loeb Racing, Citroën C-Elysée WTCC
Conferenza stampa, Tom Chilton, Sébastien Loeb Racing, Citroën C-Elysée WTCC
Tom Chilton, Sébastien Loeb Racing, Citroën C-Elysée WTCC
Tom Chilton, Sébastien Loeb Racing, Citroën C-Elysée WTCC
Tom Chilton, Sébastien Loeb Racing, Citroën C-Elysée WTCC
Mehdi Bennani, Sébastien Loeb Racing, Citroën C-Elysée WTCC
Tom Chilton, Sébastien Loeb Racing, Citroën C-Elysée WTCC
Tom Chilton, Sébastien Loeb Racing, Citroën C-Elysée WTCC
Mehdi Bennani, Sébastien Loeb Racing, Citroën C-Elysée WTCC

Tom Chilton è finalmente riuscito a laurearsi Campione del Mondo del FIA World Touring Car Championship fra i piloti privati nell'ultima notte della stagione andata in scena a Losail.

Grazie al meraviglioso successo ottenuto nella Opening Race in Qatar, il ragazzo della Sébastien Loeb Racing ha messo le mani sul WTCC Trophy, conquistato definitivamente con il piazzamento in Top5 nella Main Race.

“Lo ammetto, è un sogno che si avvera. E’ stato bellissimo combattere contro questi avversari, i migliori del mondo. Non penso che tutti possano capire quanto sia bello vivere questi momenti e quanto si impari da certe situazioni. L’anno scorso terminai secondo con grande delusione, stavolta ce l’ho fatta".

"L'emozione più grande, oltre che la conquista di un titolo Mondiale riservato agli indipendenti, è che ho chiuso la stagione terzo assoluto, il che significa andare al Gala della FIA dove incontrerò gente importantissima del motorsport come Lewis Hamilton!"

Le cose migliori Chilton le ha mostrate negli ultimi due giri del primo round, quando ha combattuto strenuamente contro il compagno di squadra Mehdi Bennani sfilandogli il successo con un sorpasso di forza.

"Con Mehdi è stata una battaglia vera e corretta per il titolo, ho grande rispetto per lui e per Rob Huff, un altro grande avversario. Non è stato semplice vincere ed è per questo che sono contentissimo. La seconda parte di stagione è andata molto meglio rispetto alla prima ed è per questo che ho vinto”.

Dal canto suo, Bennani non può che masticare amaro per aver dovuto cedere lo scettro degli indipendenti a Chilton in una stagione nella quale si è comunque battuto con onore.

"Il secondo posto nella Opening Race va bene perché comunque ho ottenuto un bel risultato davanti alla mia gente con una macchina competitiva - spiega il marocchino - La bagarre con Tom è stata veramente bella e mi sono divertito parecchio! Peccato per la Main Race, una toccata al via mi ha di fatto eliminato e non ho potuto difendere il WTCC Trophy. Era l'obiettivo di inizio anno, ma le corse sono così e il campionato si è rivelato molto combattuto e noi non abbiamo mai mollato, che era la cosa cui tenevo di più".

Alla sua ultima uscita con il team francese, John Filippi ha ottenuto il suo miglior risultato nel WTCC con il quarto posto della Opening Race, mentre nella Main Race si è classificato ancora in zona punti.

"Nella prima gara speravo di prendere il primo podio in carriera e il team se lo sarebbe meritato, ma non ho avuto una bella partenza e tutto si è complicato - ha detto il transalpino - Comunque ho lottato e alla fine il quarto posto va bene, al quale ho aggiunto il nono della seconda gara che rende il weekend più che positivo. Tutto sommato sono felice dei risultati dell'anno, soprattutto per quanto mostrato nelle ultime quattro gare che sono state positive. Ho finalmente capito come guidare la C-Elysée. E' di buon auspicio per l'avvenire".

Prossimo articolo WTCC