Catsburg: "Il podio? Positivo, ma ho fatto troppi errori e non va bene"

La LADA di Nicky Catsburg ha centrato il secondo podio consecutivo del 2016, ma all'Hungaroring l'olandese si è rimproverato i troppi sbagli.

Secondo podio consecutivo per Nicky Catsburg, che però all'Hungaroring sorride a metà.

Il pilota della LADA è giunto terzo nella Opening Race del WTCC, ma a fine gara l'olandese si è rimproverato i troppi errori commessi che rischiavano di relegarlo in quarta posizione.

"Sono contento di aver centrato un altro podio, ma ho fatto troppi errori, soprattutto nel finale. Tom Chilton era più veloce di me, ma potevo difendermi e invece gli ho spalancato la porta. Il tracciato era una pista di pattinaggio e ad ogni errore si perdevano decimi preziosi. Per fortuna che sul traguardo Ekblom è rimasto dietro", ha commentato Catsburg.

Nicky ha scelto gomme da bagnato per la sua Vesta TC1, decisione che si è rivelata azzeccatissima viste le condizioni. Nella passeggiata in griglia di partenza, però, ha sgranato gli occhi nel vedere che qualcuno la pensava diversamente.

"Non ho proprio capito la scelta di quelli che hanno montato le gomme da slick, lo dico francamente. In griglia mi ero accorto che stava iniziando a piovere e mi sono stupito molto nel vedere qualcuno con gomme da asciutto. Mi sono chiesto se fossero impazziti..."

Nella Main Race Catsburg ha sofferto di più, incappando anche in una penalità per un taglio di chicane, cosa che gli ha fatto perdere la Top10.

"Faceva più freddo e c'era molta acqua in pista, cose che la LADA Vesta soffre. Per tutti i giri dovevo guardare negli specchietti e difendermi, è durissima correre così. Il drive-through è arrivato per un errore stupido, ma non così grave da meritare una sanzione".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WTCC
Evento Budapest
Circuito Hungaroring
Piloti Nicky Catsburg
Team Lada Sport
Articolo di tipo Intervista