Björk: "Ricominciamo la stagione andando tutti all'attacco!"

condivisioni
commenti
Björk:
Francesco Corghi
Di: Francesco Corghi
05 ago 2016, 07:24

I primi sei eventi dell'anno sono serviti alla Polestar Cyan Racing per prendere le misure alla serie, per cui alla ripresa vedremo un Thed Björk molto più aggressivo con la sua Volvo S60 TC1, come ha ammesso lo svedese prima dell'Argentina.

E' un Thed Björk che riparte a testa bassissima e all'attacco quello che si presenta a Termas de Río Hondo per la ripresa del WTCC.

Il pilota della Polestar Cyan Racing nelle prime gare della stagione 2016 ha dovuto stringere i denti e cercare di raccogliere più dati possibili per svezzare la sua nuovissima Volvo S60 TC1.

Dopo la sosta estiva, però, lo svedese ha una voglia matta di ricominciare il lavoro e ottenere buoni risultati al volante della vettura azzurra.

"Non vedo l'ora di ricominciare la seconda parte di stagione, andremo all'attacco tutti, io come pilota e gli altri componenti della squadra come ingegneri e meccanici! - ha detto Björk - La sosta estiva è servita per ricaricare le batterie e pensare ad alcune cose che non avevamo avuto modo di analizzare perché la primavera è davvero stata intensissima!"

"Mi sento fortissimo, ho ricaricato completamente le batterie! L'inizio di stagione con questo nuovo team è stato molto impegnativo, tutta la squadra e i meccanici hanno lavorato tantissimo e fermarsi per la pausa estiva era quasi d'obbligo. Ora siamo riposati e pronti per la seconda metà di stagione, continueremo a lavorare duramente per essere veloci, l'obiettivo è salire sul podio e magari conquistare una vittoria".

Alexander Murdzevski Schedvin, Responsabile di Polestar Motorsport, ha aggiunto: "L'inizio di stagione è stato molto intenso e il team aveva bisogno di riposo. Non avendo avuto modo di provare fra una gara e l'altra, abbiamo utilizzato questo periodo per analizzare alcuni aspetti imparati nei primi eventi dell'anno. Vogliamo mettere il tutto in pratica in questa seconda parte di stagione, l'obiettivo è ottenere dei buoni risultati e concludere almeno un paio di volte in Top5".

Prossimo articolo WTCC
Sabine Schmitz: "Il WTCC è troppo divertente!"

Articolo precedente

Sabine Schmitz: "Il WTCC è troppo divertente!"

Prossimo Articolo

Ekström: "Il giro "jolly" potrebbe funzionare per tante serie"

Ekström: "Il giro "jolly" potrebbe funzionare per tante serie"
Carica commenti