Björk: "Il mio giro in Q3 non è stato dei migliori, peccato"

Thed Björk ha portato per la prima volta una Volvo in terza manche nelle qualifiche del WTCC, ma a Budapest si sarebbe potuto fare anche di più secondo lo svedese della Polestar.

Per la prima volta una Volvo S60 Polestar TC1 ha centrato l'accesso in Q3 nelle qualifiche del WTCC.

All'Hungaroring un fantastico Thed Björk è andato a giocarsi la pole position nella manche finale, concludendo con il quinto tempo assoluto.

"Non ho fatto il mio giro migliore in Q3, ma dopo i problemi avuti ieri sono molto contento dei passi avanti fatti. Il team ha compiuto un lavoro incredibile dandomi una vettura fantastica", ha detto Björk, che però nella Opening Race dovrà scattare dal fondo dello schieramento per via della sostituzione del motore.

L'altro pilota della Polestar Cyan Racing, lo svedese Fredrik Ekblom, ha concluso in nona posizione e sarà in prima fila nella griglia invertita della prima gara di domani.

"Il risultato delle qualifiche è buono, abbiamo ancora diverse cose da fare sulla vettura, ma nel complesso siamo soddisfatti. Purtroppo nel mio giro migliore ho fatto un errore, ma partire dalla prima fila della griglia invertita sarà davvero interessante, non vedo l'ora di iniziare!", ha dichiarato Ekblom.

Alexander Murdzevski Schedvin, responsabile di Polestar-Motorsport, ha aggiunto: "Siamo felicissimi di essere entrati in Q3 per la prima volta, la squadra ha fatto uno sforzo enorme per consentire a Björk di tornare a competere ai massimi livelli. Siamo impazienti di vedere anche Ekblom scattare dalla prima fila nella Opening Race".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WTCC
Evento Budapest
Sub-evento Sabato
Circuito Hungaroring
Piloti Fredrik Ekblom , Thed Björk
Team Polestar Cyan Racing
Articolo di tipo Intervista