GT World Challenge Europe Endurance
17 apr
-
19 apr
Prossimo evento tra
81 giorni
09 mag
-
10 mag
Prossimo evento tra
103 giorni
Formula 1
12 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
45 giorni
G
GP del Bahrain
19 mar
-
22 mar
Prossimo evento tra
52 giorni
MotoGP
G
GP del Qatar
05 mar
-
08 mar
Prossimo evento tra
38 giorni
G
GP della Thailandia
19 mar
-
22 mar
Prossimo evento tra
52 giorni
WRC
22 gen
-
26 gen
Evento concluso
13 feb
-
16 feb
Prossimo evento tra
17 giorni
WSBK
G
Phillip Island
28 feb
-
01 mar
Prossimo evento tra
32 giorni
G
Losail
13 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
46 giorni
Formula E
17 gen
-
18 gen
Evento concluso
14 feb
-
15 feb
Prossimo evento tra
18 giorni
WEC
12 dic
-
14 dic
Evento concluso
22 feb
-
23 feb
Prossimo evento tra
26 giorni

Björk e Volvo difendono la leadership a Macao: "Ora ci giochiamo tutto in Qatar"

condivisioni
commenti
Björk e Volvo difendono la leadership a Macao: "Ora ci giochiamo tutto in Qatar"
Di:
20 nov 2017, 11:48

Sul Circuito da Guia nessuna S60 TC1 della Polestar Cyan Racing è arrivata a podio, soprattutto a causa degli errori commessi in qualifica da Catsburg e Girolami, ma lo svedese e il team restano comunque in testa al Mondiale.

Thed Björk, Polestar Cyan Racing, Volvo S60 Polestar TC1
Thed Björk, Polestar Cyan Racing, Volvo S60 Polestar TC1
Thed Björk, Polestar Cyan Racing, Volvo S60 Polestar TC1
Thed Björk, Polestar Cyan Racing, Volvo S60 Polestar TC1
Thed Björk, Polestar Cyan Racing, Volvo S60 Polestar TC1
Nestor Girolami, Polestar Cyan Racing, Volvo S60 Polestar TC1
Nestor Girolami, Polestar Cyan Racing, Volvo S60 Polestar TC1
Thed Björk, Polestar Cyan Racing, Volvo S60 Polestar TC1, Nicky Catsburg, Polestar Cyan Racing, Volv
Thed Björk, Polestar Cyan Racing, Volvo S60 Polestar TC1
Thed Björk, Polestar Cyan Racing, Volvo S60 Polestar TC1

Thed Björk è sempre primo nella classifica piloti del FIA World Touring Car Championship quando manca solo l’appuntamento in Qatar.

Lo svedese ha ottenuto un quarto e quinto posto nella WTCC JVCKENWOOD Race of Macau, gara che lo vedeva debuttante sul Circuito da Guia.

Nonostante Norbert Michelisz sia riuscito a ridurre il suo margine a 6,5 punti, Björk si è comunque detto contento delle prestazioni ottenute.

"Non c'è dubbio che Macao sia il circuito cittadino più impegnativo del mondo e sono veramente contento di aver imparato tanto in questo weekend - ha affermato il leader del Mondiale - Nella Opening Race avevo il passo per superare Michigami, ma non ci sono riuscito e ho pensato che l'obiettivo principale fosse restare comunque davanti a Michelisz".

"La Main Race è stata molto diversa, ma in generale penso sia stato il fine settimana di gara più difficile della mia carriera in termini di strategia, concentrazione nell’evitare errori e gestire la pressione. Corro sempre per vincere, ma alla fine sono contento perché ho comunque raggiunto l’obiettivo di arrivare al gran finale da leader del campionato. Sarà un epilogo emozionante”.

Non è stato invece il fine settimana che si aspettava quello passato da Nicky Catsburg, finito a muro in Q1 e costretto a rimontare dalle retrovie nelle due gare.

"Nella prima gara non sono partito bene, ma ho comunque recuperato qualche posizione - ha detto l'olandese - Dopo le difficoltà delle qualifiche, nelle quali ero andato a sbattere osando troppo, rientrare in zona punti è positivo. Non sono però contento del risultato della Main Race, di fatto ho avuto troppi problemi e sono finito fuori dalla lotta per il titolo, dove Thed è in testa. A questo punto in Qatar mi toccherà aiutarlo".

Stesso discorso per Néstor Girolami, incappato anche lui nell'errore che lo ha portato a sbattere in Q2 e a partire arretrato in griglia dopo le ultime buone prestazioni in Cina e Giappone.

"Dopo l'errore nelle qualifiche debbo ringraziare il team per avermi sistemato l'auto - ha dichiarato l'argentino - Viste le difficoltà a superare, nella Opening Race mi sono concentrato nel portare al traguardo l'auto e prendere punti per la classifica costruttori, così come nella Main Race, anche perché partire lontano dai primi è sempre un problema. E' stato un weekend molto impegnativo, ma voglio rifarmi in Qatar aiutando il team a vincere i Mondiali Piloti e Costruttori".

Prossimo Articolo
Bennani: "Dopo Senna e Schumacher, anche io ho vinto a Macao"

Articolo precedente

Bennani: "Dopo Senna e Schumacher, anche io ho vinto a Macao"

Prossimo Articolo

Michigami nella storia: "Un onore essere il primo giapponese sul podio"

Michigami nella storia: "Un onore essere il primo giapponese sul podio"
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie WTCC
Evento Macau
Location Circuito da Guia
Piloti Thed Björk , Nick Catsburg , Néstor Girolami
Team Cyan Racing
Autore Francesco Corghi