Björk e Girolami a Motegi per lavorare in ottica 2017

In Giappone Thed Björk e Néstor Girolami proseguiranno il lavoro di sviluppo sulla Volvo S60 Polestar TC1 pensando soprattutto al prossimo anno, quando la Polestar Cyan Racing vuole presentarsi in grado di lottare per il podio sempre.

Il weekend giapponese del WTCC a Motegi sarà una sorta di nuovo punto di partenza per il team Polestar Cyan Racing.

La scorsa settimana la squadra svedese ha finalmente ricevuto la sua nuova Volvo S60 TC1 Test Car cominciando a lavorare sulla raccolta dati per arrivare al 2017 in forma perfetta.

In Giappone, dunque, Thed Björk cercherà di proseguire lo sviluppo della sua vettura partendo proprio da questa base.

"Sono molto impaziente, non vedo l'ora di essere a Motegi - ha dichiarato lo svedese - E' una pista sulla quale non ho mai corso, ma da quanto ho capito è ricca di punti per superare. Sarà un weekend molto importante per noi, cominceremo a lavorare partendo dai dati raccolti nei test per prepararci al meglio per il prossimo anno".

"Le prove con la Test Car sono andati molto bene dal mio punto di vista, abbiamo potuto provare alcune soluzione che pare funzionino. Proseguiremo il lavoro in Giappone, un posto molto bello con una atmosfera fantastica".

Sulla pista del Sol Levante una delle Volvo sarà osservata specialissima: la #81 affidata all'argentino Néstor Girolami.

Björk lo ha già conosciuto a Termas: "Néstor ha provato in Argentina dopo le gare, nel corso di quel fine settimana abbiamo parlato del set-up e di come stiamo procedendo lo sviluppo. Sono molto curioso di poter lavorare con lui in questo weekend. Siamo un team nuovo e l'aiuto di un pilota esterno a noi ci darà una grossissima mano nel capire se la strada da noi intrapresa è quella giusta".

Dal canto suo Girolami sa che la sfida che lo attende non è delle più semplici, ma è molto motivato: "Correre in Giappone sarà una sfida grandissima. Ho guardato alcuni video on-board e pare un circuito molto tecnico con frenate brusche. Dovrò adattarmi a pista e macchina per raggiungere il limite. Il mio obiettivo sarà imparare tanto per crescere nell'arco del weekend".

L'argentino verrà messo sotto la lente d'ingrandimento anche da tutta la squadra, visto che in casa Volvo Polestar si sta pensando a chi mettere sulla terza S60 TC1 l'anno prossimo, come afferma Alexander Murdzevski Schedvin, responsabile di Polestar Motorsport.

"Con la nostra nuova Test Car abbiamo iniziato il programma di sviluppo che ci porterà ad essere pronti per il prossimo anno, ora i weekend finali del 2016 avranno un ruolo importantissimo sotto questo aspetto. Vogliamo essere più competitivi e lottare per il podio. A Motegi con noi debutterà Néstor, dopo gli ottimi test in Argentina vogliamo valutare ulteriormente le sue capacità".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WTCC
Evento Motegi
Circuito Twin Ring Motegi
Piloti Thed Björk , Néstor Girolami
Team Polestar Cyan Racing
Articolo di tipo Preview