Bennani: "Voglio lottare per il podio assoluto"

il marocchino Mehdi Bennani sa che con la Citroën C-Elysée ha la grande possibilità di essere protagonista non solo fra gli indipendenti.

Mehdi Bennani ha un solo obiettivo in testa: lottare per il podio assoluto in tutte le gare del WTCC.

Il marocchino si appresta ad affrontare la sua seconda annata al volante della Citroën C-Elysée preparata dalla Sébastien Loeb Racing con grandi motivazioni.

Non solo perché parte fra i favoriti del WTCC Trophy, la categoria riservata agli indipendenti, ma perché con la vettura Campione del Mondo fra le mani ha la chance di stare davanti anche agli avversari della classifica generale.

"Lo scorso anno ho lottato fino alla fine per la vittoria fra i privati, ma Michelisz è stato più bravo di me e mi ha battuto per sole due lunghezze, si è meritato il posto da ufficiale in Honda - ha detto Bennani - Quest'anno dobbiamo crescere ulteriormente, avrò al mio fianco due nuovi compagni di squadra con i quali faremo un buon lavoro".

"Personalmente la mia ambizione è lottare per il podio assoluto, perché è ciò che la gente tiene più in considerazione. Vincere nella Classe WTCC Trophy è una bella cosa, ma non ha la stessa importanza per noi, per i tifosi e per gli sponsor. Nel 2015 con la Sébastien Loeb Racing e la Citroën sono state in grado di fare belle cose, penso che non cambierà nulla quest'anno perché i privati continueranno ad essere molto competitivi. E noi vogliamo essere fra questi".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WTCC
Piloti Mehdi Bennani
Team Sébastien Loeb Racing
Articolo di tipo Intervista