Argentina, Libere 2: dalla nebbia spunta Catsburg

La visibilità migliora e il tempo più basso lo realizza l'olandese della Volvo precedendo l'ottimo Guerrieri e le Honda di Monteiro e Michelisz. Qualche problemino non ferma Girolami, indietro Björk, LADA in Top10 con Ehrlacher.

Argentina, Libere 2: dalla nebbia spunta Catsburg

A Termas de Río Hondo la nebbia si è trasformata in foschia, con i piloti del WTCC che stavolta hanno potuto prendere parte all'intera sessione di prove libere previste sul tracciato argentino.

Nei 45' di attività in pista il miglior tempo lo ha staccato Nicky Catsburg al volante della Volvo S60 Polestar TC1, fermando il cronometro sull'1'43"207 che gli è valso la prima piazza davanti all'idolo locale Esteban Guerrieri.

Quest'ultimo ha portato fino al secondo posto la Chevrolet RML Cruze TC1 della Campos Racing, chiudendo come più rapido fra i concorrenti del WTCC Trophy e mettendosi alle spalle le Honda Civic WTCC ufficiali di Tiago Monteiro e Norbert Michelisz.

Rob Huff (ALL-INKL.COM Münnich Motorsport) è quinto e migliore dei piloti armati di Citroën C-Elysée WTCC, con sesto l'argentino Néstor Girolami che inizialmente ha dovuto attendere ai box della Polestar Cyan Racing in attesa che i suoi meccanici risolvessero un problemino sulla sua Volvo.

Settimo ed ottavo crono per la coppia di Citroën C-Elysée WTCC preparate dalla Sébastien Loeb Racing e affidate a Mehdi Bennani e Tom Chilton, mentre Tom Coronel chiude nono al volante della Chevrolet RML Cruze TC1 della ROAL Motorsport.

In Top10 troviamo anche la LADA Vesta TC1 di Yann Ehrlacher (RC Motorsport), il quale ha preceduto la Honda di Ryo Michigami (rallentato da un problema tecnico) e la Volvo di Thed Björk, che si è concentrato a provare il passo gara.

Kevin Gleason (LADA Vesta TC1 - RC Motorsport), John Filippi (Citroën - Sébastien Loeb Racing) e le Honda Civic della Zengő Motorsport guidate da Zsolt Dávid Szabó e Dániel Nagy completano la graduatoria.

Nicky Catsburg: "Ora era tutto molto diverso, prima con la nebbia non si vedeva nulla. Ho ottenuto il miglior tempo con le gomme nuove e questo fa ben sperare in vista delle qualifiche. Per la gara sono fiducioso, abbiamo 20kg in meno e qui faranno la differenza. A Vila Real eravamo andati piuttosto bene, con le Honda sarà una bella lotta perché stamattina le Civic WTCC hanno dimostrato di essere molto forti".

WTCC - Argentina: FP2

condivisioni
commenti
Argentina, Libere 1: Michelisz davanti, ma la nebbia rovina tutto
Articolo precedente

Argentina, Libere 1: Michelisz davanti, ma la nebbia rovina tutto

Prossimo Articolo

Nuovo motore per Michigami, partirà ultimo nella Opening Race

Nuovo motore per Michigami, partirà ultimo nella Opening Race
Carica commenti