Al-Attiyah: "Voglio imparare tanto osservando gli altri"

Il neoarrivato in casa Campos Racing si appresta ad entrare in azione a Losail con la Chevrolet: una sfida nuovissima

Il WTCC è giunto all'ultimo appuntamento del 2015, ma anche in Qatar avremo una novità importante in pista. Nasser Al-Attiyah farà infatti il suo debutto nella serie al volante della Chevrolet RML Cruze TC1 preparata dalla Campos Racing, che il pilota di casa ha già avuto modo di testare martedì. Ecco le sue impressioni prima di entrare in azione sul Losail International Circuit.

Partiamo con il farti i complimenti per i tuoi successi del 2015, per te è stata la stagione motoristica migliore, no?
"Sono molto felice di essere qui e onorato di affiancare i piloti del WTCC. Seguo questa serie da quando Loeb ha scelto di mollare i rally. Per me è stato un 2015 fantastico, ho vinto la Dakar, la Classe WRC2, la Coppa del Mondo FIA dei rally Cross Country e il Campionato Rally Medio-Orientale. L'obiettivo era vincere almeno uno di questi trofei, non pensavo certamente di portarmeli a casa tutti. Siamo andati bene, non lo si può negare, ma ho lavorato duramente per essere sempre al massimo della condizione. Ora siamo qui per affrontare questa nuova avventura, dopo un anno del genere correre l'evento finale del WTCC lo considero un bel regalo da parte della nostra federazione, la QMMF, quindi sono molto contento."

Per questo tuo debutto pensi che la tua reputazione possa fare la differenza?
"Adoro le gare in pista, ne guardo tantissime. Nelle annate 2009 e 2010 ho corso con la VW la 24h del Nürburgring e una 6h con la Scirocco. Queste però sono gare sprint e sarà tutto diverso, l'obiettivo è accumulare esperienza e cercare di osservare gli altri per capire come si lotta. Non sarà facile per molti di loro perché saranno per la prima volta in pista al Losail Circuit. Qui abbiamo 16 curve e tratti veloci, ma penso che si divertirà anche se sarà una sfida dura."

Non hai molta esperienza in pista, ma conosci perfettamente il Losail International Circuit; che sfida sarà?
"Per tutti gli altri piloti significherà fare molta attenzione, la prima curva ad esempio è piuttosto impegnativa. Ho visto le gare di GT3 e quelle nazionali, succede sempre qualcosa, ma penso che i miei avversari capiranno velocemente come affrontarla."

Hai già provato la Chevrolet della Campos Racing, che esperienza sarà?
"Il primo impatto è stato ottimo, mi sono divertito molto ad effettuare il test, ma servirà completare altri Km per capire meglio la vettura. Ci sono tante cose da tenere in considerazione. Ripeto, quello che voglio fare è imparare il più possibile dagli altri piloti e divertirmi."

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WTCC
Evento Losail
Circuito Losail International Circuit
Piloti Nasser Al-Attiyah
Articolo di tipo Intervista