A Monza arriva la prima pole position della Volvo con Björk

Un giro fantastico dello svedese regala alla Polestar Cyan Racing la partenza al palo per la Main Race. Battuta la Honda di Monteiro, Huff è terzo davanti a Catsburg e Girolami (che sbaglia). Coronel-Bennani davanti per la Opening Race.

A Monza arriva la prima pole position della Volvo con Björk
Tom Coronel, ROAL Motorsport
Tiago Monteiro, Castrol Honda World Touring Car Team
Tiago Monteiro, Castrol Honda World Touring Car Team
Rob Huff, ALL-INKL.com Munnich Motorsport
Tiago Monteiro, Castrol Honda World Touring Car Team
Rob Huff, ALL-INKL.com Munnich Motorsport
Tiago Monteiro, Castrol Honda World Touring Car Team
Ryo Michigami, Honda Racing Team JAS
Kevin Gleason, RC Motorsport
Esteban Guerrieri, Campos Racing
Kevin Gleason, RC Motorsport
Nestor Girolami, Polestar Cyan Racing

La Polestar Cyan Racing festeggia la prima pole position nel WTCC a Monza, grazie alla superlativa prova di Thed Björk in Q3.

Lo svedese, che era stato molto veloce anche nelle precedenti manche, ha piazzato la sua Volvo S60 TC1 al primo posto nelle qualifiche con il crono di 1'52"506 che gli vale la partenza al palo per la Main Race di domani.

La differenza Björk l'ha fatta soprattutto nel settore centrale, dove ha rifilato ben 0"4 alla Honda Civic di Tiago Monteiro, che chiude al secondo posto, ma partirà comunque in prima fila.

Terzo si classifica la Citroën C-Elysée WTCC di Rob Huff (ALL-INKL.COM Münnich Motorsport), che è il migliore del WTCC Trophy; il britannico ha battuto anche le Volvo di Nicky Catsburg e Néstor Girolami, rispettivamente quarta e quinta, anche se c'è da dire che l'argentino non ha completato il suo tentivo per un errore commesso alla "Roggia" finendo lungo e abortendo il giro.

Beffa per gli altri due piloti Honda in Q2, con Norbert Michelisz che ha chiuso sesto (e fuori dalla terza manche) per soli 0"083, mentre Ryo Michigami si è visto sfilare di mano la pole position della griglia invertita della Opening Race nei secondi finali. Il giapponese chiude undicesimo.

La quarta fila della schieramento vedrà partire dal settimo posto Tom Chilton con la prima delle Citroën C-Elysée WTCC della Sébastien Loeb Racing, affiancato dalla Chevrolet RML Cruze TC1 di un ottimo Esteban Guerrieri.

Mehdi Bennani (Citroën C-Elysée WTCC - Sébastien Loeb Racing) e Tom Coronel (Chevrolet RML Cruze TC1) completano invece la Top10: l'olandese della ROAL Motorsport festeggia la seconda partenza al palo consecutiva nella griglia invertita, dopo quella agguantata a Marrakech.

Detto di Michigami undicesimo, il nipponico sarà di fianco alla LADA Vesta TC1 di Yann Ehrlacher (RC Motorsport), dodicesima.

Non ha passato la Q1 per un soffio John Filippi (Sébastien Loeb Racing), eliminato per soli 0"015. Dietro alla Citroën C-Elysée WTCC del francese, tredicesimo, abbiamo la Honda Civic WTCC di Aurélien Panis, il migliore dei ragazzi della Zengő Motorsport, mentre il suo compagno di squadra Dániel Nagy è ultimo alle spalle della LADA Vesta TC1 del debuttante Kevin Gleason (RC Motorsport).

 WTCC Monza: Qualifiche

condivisioni
commenti
Monza, Libere 2: Björk e Girolami portano in alto le Volvo
Articolo precedente

Monza, Libere 2: Björk e Girolami portano in alto le Volvo

Prossimo Articolo

A Monza la Volvo Polestar vince anche il MAC3

A Monza la Volvo Polestar vince anche il MAC3
Carica commenti