Yamaha: obiettivo podio per Alex Lowes e Michael van der Mark

Entrambi i piloti affrontano il round spagnolo con il morale alto dopo la grande prestazione di Magny Cours. Si annuncia lotta in famiglia per la conquista del quinto posto nella classifica di campionato.

Il team Yamaha affronta i due ultimi round della stagione con il morale alle stelle dopo i risultati ottenuti nell’appuntamento francese di Magny Cours che, per la prima volta, ha visto entrambi i piloti salire insieme sul podio in Gara 2. Un risultato che ora sia Alex Lowes che Michael ven der Mark proveranno a ripetere, forti di una YZF R1 che si sta dimostrando sempre più competitiva e che ha confermato Yamaha come terza Casa costruttrice dietro a Kawasaki e Ducati.

Lowes in Francia ha riscattato alla grande il doppio zero di Portimao, dimostrando di aver recuperato bene dal brutto volo di cui è stato vittima in gara 2. Ora per l’inglese c’è un finale di campionato all’attacco, con l’obiettivo dichiarato di conservare la quinta posizione in campionato dagli attacchi del compagno di squadra ma anche di Xavi Fores, che dista 31 punti. Il campione BSB 2013 ha sempre detto di apprezzare la pista di Jerez e quindi ci terrà particolarmente a riscattare la prestazione 2016 quando, dopo il quarto posto nella Superpole, collezionò solo un ritiro e un settimo posto.

In Spagna arriva anche un Michael van der Mark galvanizzato dagli ultimi risultati, che lo hanno visto salire sul podio ben tre volte nelle ultime quattro gare. Uno score importante che il giovane talento olandese è deciso a rimpinguare nei prossimi due round, per cercare di scalzare il compagno di squadra dal quel quinto posto nelle generale che dista al momento solo 11 punti. Con Jerez van der Mark ha sempre avuto un feeling speciale: vinse la gara del Mondiale Supersport nel 2014, anno che lo vide aggiudicarsi il titolo iridato; e nel 2015, alla sua prima stagione in SBK, riuscì a salire sul terzo gradino del podio. Lo scorso anno si difese bene, portando a casa due positivi sesti posti e quindi si annuncia come uno dei probabili protagonisti del weekend.

"Jerez è una pista che mi piace tantissimo e ci arrivo carico e determinato – sono le parole di Alex Lowes -. Il recente test che abbiamo svolto a Portimao è stato molto produttivo e devo dire che il feeling con la R1 è cresciuto parecchio, un altro passo in avanti dove abbiamo riscontrato consistenti miglioramenti che mi hanno permesso di guidare con molta più confidenza. E’ stato magnifico salire sul podio a Magny-Cours assieme a Michael e questo è stato il giusto premio a tutti gli sforzi che il team sta facendo dall’inizio dell’anno. L’obiettivo è continuare su questa strada negli ultimi due round della stagione, cercando ancora di salire sul podio".

"Dopo i tanti test fatti a Jerez in inverno e i progressi che la R1 ha messo in mostra durante la stagione, non vedo l’ora di vedere come andrà a finire è il commento di Michael van der Mark -. E’ una pista dove ho ottenuto degli ottimi risultati e dopo i grandi risultati delle ultime gare ci sono tutte le condizioni per fare bene. La mia missione sarà combattere il più possibile per le posizioni di vertice e, certamente, puntare ancora al podio".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Evento Jerez
Circuito Circuito de Jerez
Piloti Alex Lowes , Michael van der Mark
Team Crescent Racing
Articolo di tipo Preview