Yamaha: il nuovo pacchetto aerodinamico soddisfa i piloti

Nei test di Misano la Yamaha ha portato una nuova carena anteriore che ha soddisfatto i piloti. Razgatlioglu e Gerloff si sono mostrati decisamente efficaci in entrambe le giornate di test.

Yamaha: il nuovo pacchetto aerodinamico soddisfa i piloti

Ducati e Yamaha hanno provato a Misano lunedì e martedì e, grazie alle condizioni meteo buone, i piloti presenti hanno potuto completare molti giri. Michael Ruben Rinaldi ha fatto segnare il miglior tempo, ma anche la Yamaha era al top della forma. Toprak Razgatlioglu ha brillato nella prima giornata ed è rimasto a pochi millesimi nel secondo e ultimo giorno. Non solo ufficiali, anche il pilota GRT Yamaha Garrett Gerloff si è mostrato efficace.

“Abbiamo provato molte nuove parti – afferma Razgatlioglu – In mattinata ho avuto una leggera caduta alla Curva 2. Ci siamo ripresi e abbiamo potuto lavorare intensamente sul set-up. Siamo soddisfatti perché siamo riusciti a fare delle buone regolazioni. Inoltre ho fatto un buon tempo sul giro con le gomme SCX. Ma non sappiamo quanto siamo veramente veloci, perché non ho fatto un buon giro con la gomma da qualifica".

Razgatlioglu ha fatto segnare il miglior tempo in tre delle quattro sessioni. Il turco ha chiuso il suo giro più veloce in 1’33”886 su un totale di 140 giri e ha testato una nuova carenatura anteriore. La Yamaha vuole migliorare la velocità massima e ridurre la tendenza all'impennata.

Andrea Locatelli soddisfatto del suo passo gara

Il campione del mondo Supersport Andrea Locatelli ha completato 161 giri nei test di Misano e solo nel primo giorno ne ha effettuati ben 92. Il suo tempo più veloce è stato di 1’34”794 e questo indica che sul giro veloce è ancora un po’ attardato, ma il passo gara lo ha lasciato soddisfatto.

“È stato un ottimo test – afferma Locatelli – Abbiamo fatto una simulazione di gara e i tempi sul giro erano promettenti e costanti. Dobbiamo ancora migliorare sul giro, ma era il primo test, quindi era importante non commettere errori e accumulare più chilometri possibili. Torno a casa molto soddisfatto”.

Garrett Gerloff si abitua rapidamente alla “nuova” moto

Anche Garrett Gerloff ha ricevuto la nuova carena per il test. A differenza dell'anno precedente, lo statunitense ha ricevuto il materiale aggiornato dalla Yamaha. Il pilota GRT è caduto lunedì mentre familiarizzava con la moto aggiornata. Ciò non gli ha impedito di segnare il terzo miglior tempo nella seconda giornata e di affermarsi davanti al vice campione del mondo Scott Redding, che invece non era del tutto soddisfatto .

“Dopo il secondo giorno sono più soddisfatto che dopo il primo – dice Gerloff – Abbiamo fatto molti giri per abituarci al circuito. Mi sento molto bene, la moto si sente ancora meglio. Io e il mio team parliamo la stessa lingua, tutto sta insieme. È stato bello avere una giornata tranquilla e provare alcune nuove parti, come il nuovo pacchetto aerodinamico. Abbiamo raccolto informazioni per i prossimi test a Barcellona”.

Grande cambiamento per il debuttante giapponese

Per Kohta Nozane il test Superbike a Misano è stato un grande cambiamento. Il giapponese è arrivato in Italia dal Qatar ed è dovuto passare dalla M1 con gomme Michelin e alla R1 con gomme Pirelli. Nozane ha percorso un totale di 117 giri, concludendo il test in ottava posizione con 1’35”003 come miglior crono.

“Il test è stato molto soddisfacente – ha detto Nozane – Rispetto al primo giorno sono riuscito a migliorare e ad avere un ottimo ritmo. È stato un test produttivo e sono molto soddisfatto di questi due giorni. Il circuito è fantastico. Mi sento sempre più a mio agio con la squadra e la moto e il feeling con le gomme sta migliorando, anche se sono abbastanza nuove per me. Ora ci attendono altri test, voglio continuare a lavorare sodo per arrivare pronto alla prima gara della stagione”.

Il prossimo test si svolgerà a Barcellona il 31 marzo e il 1 aprile. Piloti e team del mondiale Superbike potranno girare al Circuit de Catalunya per accumulare chilometri in vista del round catalano, in programma a metà settembre. Il primo weekend di gara invece si svolgerà ad Aragon alla fine di maggio.

condivisioni
commenti
Fotogallery: i test di Misano del mondiale Superbike

Articolo precedente

Fotogallery: i test di Misano del mondiale Superbike

Prossimo Articolo

SBK: il team GoEleven svela la nuova Ducati di Davies

SBK: il team GoEleven svela la nuova Ducati di Davies
Carica commenti
SBK: Redding crolla a Misano. È Razgatlioglu l’anti-Rea? Prime

SBK: Redding crolla a Misano. È Razgatlioglu l’anti-Rea?

Scott Redding doveva essere l’uomo incaricato di fermare il dominio di Jonathan Rea, eppure lascia Misano con l’amaro in bocca e con un distacco in classifica importante, considerando la solidità di Rea e Razgatlioglu, i due che lo precedono. Il turco convince e si avvicina il leader del mondiale. È dunque il pilota Yamaha il vero anti-Rea?

WSBK
15 giu 2021
WSBK: a Misano Rea è dominato dalla Next Generation Prime

WSBK: a Misano Rea è dominato dalla Next Generation

Prima puntata podcast di Debriefing WSBK, in cui Lorenza D'Adderio e Giacomo Rauli commentano il round di Misano Adriatico della classe regina delle moto derivate di serie. Buon ascolto!

WSBK
13 giu 2021
SBK: Rea trionfa, Redding capitola. Mondiale già scritto? Prime

SBK: Rea trionfa, Redding capitola. Mondiale già scritto?

Jonathan Rea conquista due gare su tre nel weekend dell’Estoril e allunga in classifica, approfittando di un passo falso di Scott Redding, scivolato in Gara 2 e ora inseguitore con un distacco già piuttosto importante.

WSBK
2 giu 2021
Kawasaki limitata dai giri motori ma trionfa: tutti zitti e buoni Prime

Kawasaki limitata dai giri motori ma trionfa: tutti zitti e buoni

Jonathan Rea ha dominato due delle tre gare disputate ad Aragon, round di apertura della stagione SBK. Il pilota Kawasaki è stato più forte dei limiti imposti dal regolamento e gli avversari devono già correre ai ripari.

WSBK
26 mag 2021
SBK, inizia il 2021: Rea non abdica, ma i rivali pressano Prime

SBK, inizia il 2021: Rea non abdica, ma i rivali pressano

Inizia la stagione 2021 del mondiale Superbike e c’è fermento per il nuovo campionato che è alle porte. Sarà ancora Rea a dettare legge o dovrà cedere lo scettro dopo sei titoli mondiali?

WSBK
19 mag 2021
SBK: per Ducati e Yamaha il ‘Gioco del Trono’ parte dai test Prime

SBK: per Ducati e Yamaha il ‘Gioco del Trono’ parte dai test

I test di Aragon svolti da Ducati e Yamaha hanno chiarito le idee alle squadre e lasciato alcuni dubbi che verranno dissipati solamente con l’inizio della stagione. L’unica certezza è che al momento i due team impegnati al Motorland possono essere davvero i veri contendenti al titolo 2021, in una stagione che vede Rea ancora come l’uomo da battere.

WSBK
14 apr 2021
Rea è ancora l’uomo da battere: si apre la caccia al ‘Cannibale’ Prime

Rea è ancora l’uomo da battere: si apre la caccia al ‘Cannibale’

Gli ultimi test collettivi svolti a Barcellona si sono conclusi nel segno di Jonathan Rea, che ancora una volta appare come l’uomo da battere. Ma Ducati e Yamaha non stanno a guardare e si candidano come le due squadre pronte a fermare il dominio Kawasaki.

WSBK
4 apr 2021
Ducati, la squadra pioniera che ancora sfiora il titolo Prime

Ducati, la squadra pioniera che ancora sfiora il titolo

Il team Aruba.it Racing – Ducati ha presentato la Panigale V4R che sarà incaricata di fermare il dominio Kawasaki. Ma le innovazioni della pioniera Casa bolognese e la determinazione dei piloti saranno in grado di mettere un freno a Rea?

WSBK
25 mar 2021