Xavi Fores operato al dito infortunato a Valencia

L'intervento del pilota del Barni Racing Team è stato delicato, ma tutto sembra essere andato per il meglio e dovrebbe essere in grado di correre a Buriram, pur non essendo ancora al 100%.

Il Mondiale Superbike 2016 non è iniziato sicuramente come Xavi Fores avrebbe sperato. Il pilota del Barni Racing Team è caduto rovinosamente nel secondo turno di prove libere del round inaugurale di Phillip Island, procurandosi la frattura di un dito della mano destra.

Un infortunio che lo ha costretto a ritirarsi in gara 1 ed a rinunciare a gara 2, oltre a sottoporsi ad un intervento chirurgico. Ieri lo spagnolo è stato operato a Valencia dal dottor Vicente Vila e dal dottor Pablo Canete, che hanno inserito una vite nella prima falange dell'indice della mano destra.

"Questo è il dito che uso per frenare, per questo motivo abbiamo optato per l'intervento chirurgico. Mi hanno inserito una piccola vite per fissare l'osso. Sicuramente potrò correre in Tailandia, anche se avrò ancora i punti e non potrò essere al 100%" ha spiegato il pilota della Ducati.

Xavi comunque sembra aver preso abbastanza con filosofia la cosa: "È un peccato cominciare così, ma abbiamo davanti a noi tutto l'anno per rimontare. In Australia abbiamo fatto molte cose positive, mi sento a mio agio sulla moto, ho un buon ritmo e ho ottenuto buoni risultati".

In Thailandia quindi proverà a fare le cose con calma, prima di andare all'attacco ad Aragon: "Il circuito di Buriram sarà nuovo per me e farò le cose con calma, dato che dovrò abituarmi a frenare con due dita. Penso che il mio campionato vero e proprio inizierà dal Motorland Aragon. Su quella pista e nei seguenti round europei sarà più facile e spero che da lì in poi inizierò a conquistare buoni risultati".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Piloti Javier Fores
Team Barni Racing Team
Articolo di tipo Ultime notizie