Vermeulen: "Ad Assen voglio tornare a correre"

A Donington l'australiano ha alzato bandiera bianca dopo le libere perchè ancora troppo debole

Vermeulen:
Chris Vermeulen ha voluto con tutte le sue forze essere a Donington per tornare a respirare l'aria dei weekend di gara del Mondiale Superbike. Appena terminata la prima sessione di prove libere, però. il pilota della Kawasaki ha immediatamente capito che per lui non c'erano speranze di partecipare alle due gare di domenica. Le sue condizioni fisiche non sono ancora al top, dopo la lunga convalescenza successiva all'intervento al ginocchio destro, resosi necessario dopo un brutto infortunio maturato tra le cadute avvenute nel 2010 a Phillip Island e Brno. Tuttavia, l'australiano vuole guardare con ottimismo al futuro, con l'obiettivo di provare a tornare in gara tra due settimane, ad Assen. Questa settimana, per prepararsi al meglio, Chris ha anche completato un test con una 600 in Spagna, perchè presentarsi al via delle due gare sarà fondamentale ritrovare il tono fisico. "Di sicuro non mi aspetto che sarà facile correre ad Assen, ma fisicamente spero di essere in grado di competere per tutto il fine settimana. La mia principale preoccupazione è di mantenere una buona forma per i tre giorni di attività, naturalmente, concentrandomi in particolare sulla giornata di domenica. Sono quasi nove mesi che non prendo parte ad un weekend di gara, per questo mi sto preparando all'evento, non solo da un punto di vista fisico, ma anche mentale" ha spiegato Vermeulen. "Di recente ho percorso soltanto 60 giri con una Superbike, la metà dei quali a Cadwell Park, ma sono davvero entusiasta di tornare a correre. Non penso sia possibile ottenere grandissimi risultati, ma la mia speranza è di ritrovare la giusta velocità e mostrare, per quanto possibile, il nostro potenziale" ha aggiunto.
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Piloti Chris Vermeulen
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag produzione