Haslam in pole provvisoria, Biaggi nella storia

Haslam in pole provvisoria, Biaggi nella storia

19 millesimi separano i primi due, con Max che segna il nuovo record di velocità (332,5)

Il weekend di Monza riaccende il duello tra i due contendenti al titolo del Mondiale Superbike nella passata stagione. Al termine della prima sessione di prove ufficiali, davanti a tutti ci sono infatti Leon Haslam e Max Biaggi, per di più separati da appena 19 millesimi. Del resto non è un mistero che il motore sia uno dei punti di forza della BMW S1000RR e il pilota britannico è stato bravissimo a sfruttarlo per fermare il cronometro su un crono di 1'42"934, precedendo di un soffio il campione del mondo in carica, che però ha spinto la sua Aprilia RSV4 fino a 332,5 km/h, nuovo record assoluto della storia della serie. Terzo tempo per la Yamaha di Eugene Laverty, primo dei piloti rimasti al di sopra dell'1'43", che si è inserito davanti al sorprendente Ayrton Badovini per appena una manciata di millesimi: sulla pista di casa il pilota della BMW Motorrad Italia sta sfoderando tutto il suo talento e si sta mettendo decisamente in evidenza. La top five è poi completata da Jonathan Rea, quinto dopo aver fatto segnare il miglior tempo nelle libere. Seguono poi Noriyuki Haga e Marco Melandri, mentre rimanendo in tema sorprese bisogna segnalare che la migliore delle Ducati è quella di Maxime Berger, autore del nono tempo. Decisamente in difficoltà il leader del mondiale Carlos Checa, 14esimo ad olte un secondo da Haslam. Spettacolari le cadute di Ruben Xaus e Leon Camier, ma fortunatamente entrambe senza conseguenze. Assente invece Chris Vermeulen, a cui sono stati dati dei punti di sutura ad un gomito dopo la caduta di questa mattina.

World Sbk - Monza - Qualifica 1

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Piloti Leon Haslam
Articolo di tipo Ultime notizie