Haslam e Corser al lavoro in galleria del vento

Haslam e Corser al lavoro in galleria del vento

L'obiettivo era trovare la posizione di guida che diminuisce la resistenza all'aria della BMW

In casa BMW l'assalto alla prima vittoria nel Mondiale Superbike si fa sempre più deciso. La Casa tedesca non ha intenzione di lasciare più nulla al caso e ieri ha invitato entrambi i suoi piloti, Leon Haslam e Troy Corser, a recarsi in galleria del vento per lavorare sulla loro posizione di guida. Le prove hanno simulato una velocità fino a 240 km/h, per fare in modo di rendere minima la resistenza al vento della S1000RR quando ha in sella i suoi piloti. Sono state provate però anche delle nuove carene anteriori, in modo da ottenere dei dati da utilizzare in vista dei test di fine mese a Jerez de la Frontera. "La posizione di guida è fondamentale per l'efficienza aerodinamica del pacchetto - afferma Rainer Baumel, direttore tecnico Team BMW Motorrad Motorsport - le posizioni della testa e la parte superiore del corpo, dei gomiti, delle ginocchia e dei piedi possono avere un'enorme influenza sulla resistenza e, quindi, sui tempi sul giro. Certo, a causa dell'altezza e delle dimensioni di ogni pilota non è mai possibile trovare la posizione ideale ma l'intenso lavoro svolto in galleria del vento ha permesso a Troy e Leon di trovare la migliore soluzione possibile".
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Piloti Leon Haslam , Corser Troy
Articolo di tipo Ultime notizie