Biaggi: vietato commettere errori al Miller

Biaggi: vietato commettere errori al Miller

Per riavvicinarsi a Checa il pilota dell'Aprilia ha bisogno di un weekend solido come nel 2010

Il Mondiale Superbike sbarca negli Stati Uniti per affrontare il Miller Motorsport Park, veloce e tecnico tracciato alle porte di Salt Lake City che nel 2010 riservò gradite sorprese al Team Aprilia Alitalia: vittoria in entrambe le gare per Max Biaggi, primo posto in classifica generale per il campione romano e prima doppietta primo-secondo in Gara 2 con Leon Camier alle spalle del trionfatore Max. Anche quest’anno la seconda trasferta extra-europea della WSBK è un crocevia importante. Il weekend di Monza, pur con tutte le difficoltà affrontate dal team, ha confermato la forza e la competitività di Max Biaggi che ora vuole dare un segnale forte nella lotta al titolo. Con il grande supporto del pubblico locale - sempre caloroso con Biaggi che negli States gode di grandissima popolarità - il Campione del Mondo non può che puntare al massimo risultato. “Ho dei bellissimi ricordi del circuito di Miller – conferma Max BiaggiLa doppietta dello scorso anno ci portò in vetta alla classifica e, probabilmente, fu il primo passo importante verso la conquista del titolo. Correre negli Stati Uniti mi piace sempre, i tifosi sono tanti e fanno sentire la loro piacevole presenza. Oltretutto il tracciato è tecnico, con tratti guidati dove è importante trovare il giusto compromesso nel setting della moto. Per questo bisognerà partire subito con il piede giusto: dalla prima sessione di prove all’ultima gara la concentrazione dovrà essere massima”. Un tracciato gradito anche al compagno di squadra Leon Camier, che al Miller Motorsport portò la sua RSV4 sul secondo gradino del podio in Gara 2. Una buona prestazione sarebbe importante per la classifica generale e per il morale del pilota inglese. “Sarà un weekend duro ma guardo con ottimismo alla gara. L’inizio di stagione non è stato dei più fortunati ma sono sicuro che le cose devono migliorare. Dopo il weekend di Monza abbiamo testato per due giorni a Misano e, pur non avendo girato molto, abbiamo fatto uno step positivo con la ciclistica. La concorrenza è tosta, è difficile prevedere chi sarà davanti: Checa era veloce qui lo scorso anno ma anche Max, e poi ci sono le BMW e le Yamaha. Sarà una gara interessante!”.
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Piloti Max Biaggi
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag formula 1, incidenti, piloti