Biaggi: "Abbiamo problemi con il freno motore"

Il pilota dell'Aprilia si è anche lamentato del chattering che si innesca sulla sua RSV4

Biaggi:
Con la prima giornata di prove (libere al mattino e cronometrate nel pomeriggio) sul tracciato australiano di Phillip Island ha preso il via la stagione del Mondiale SBK 2011. Il team tricolore ha avuto la prima soddisfazione vedendo Max Biaggi scendere in pista col n. 1 di campione del mondo sulla sua Aprilia RSV4. Per Max è stata una giornata di gran lavoro, iniziata con le libere del mattino che lo hanno visto sul tracciato più a lungo di tutti gli altri piloti, alla ricerca del miglior assetto, e proseguita con la prima sessione di "Qualifying Practice" nella quale il cinque volte mondiale, ha fermato il cronometro su 1'32"009 che gli è valso un non malvagio quarto posto a 432 millesimi dalla miglior prestazione di Carlos Checa (1'31"577). Ma, come Biaggi ha spiegato a fine sessione, la strada per una piena competitività della RSV4, su una pista tradizionalmente non favorevole, è ancora ostica: "Abbiamo un bel po' di lavoro da fare. Ci sono problemi col freno motore e si innesca un chattering assai pronunciato. Abbiamo provato soluzioni diverse, cambiando anche spesso moto, ma non è che ne abbia avuto grandi vantaggi. Dobbiamo ancora lavorare molto per riuscire a capire dove intervenire. Il passo non è male ma quando provo a spingere emergono i problemi che ho detto. Mi pare che Checa sia al momento molto avvantaggiato su noi ma io devo guardare al mio box e cercare di tirar fuori il massimo da quello che ho a disposizione: per domani vorrei migliorare sul giro veloce". Giornata dura invece per Leon Camier afflitto, ormai da giorni, da una fastidiosa forma influenzale. Per il pilota inglese è stato faticosissimo scendere in pista a causa anche delle difficoltà nella respirazione. Leon ha faticato chiudendo al 16esimo posto in 1'33"084. "Purtroppo le mie prestazioni sono influenzate dal malessere - ha dichiarato Camier - già dopo pochi giri faccio fatica a respirare e in generale non riesco a concentrarmi sulla guida. Questo mi impedisce di capire al meglio dove intervenire nel set up della moto, soprattutto perché non posso portare al limite la mia RSV4. Ora penso solo a riposarmi, domani abbiamo molto lavoro da fare quindi devo di riprendermiŠ almeno un po'".
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Piloti Max Biaggi , Leon Camier
Articolo di tipo Ultime notizie