Biaggi: "Meritavamo questa vittoria da tempo"

Max però ora vuole continuare a lavorare duro per provare a dare la caccia a Checa

Biaggi:
Arriva dal circuito di Aragon (Spagna) la prima vittoria di Max Biaggi nel Mondiale SBK 2011. Dopo aver conquistato il secondo posto in Gara1 dietro a Marco Melandri (piazzamento che ha permesso al Campione del Mondo di guadagnare 20 punti sul capoclassifica Checa, scivolato al settimo giro), Biaggi si è superato nella seconda gara. Partito benissimo, è rimasto in testa dal primo all'ultimo giro, Max è andato in fuga ancora con Melandri. I due hanno presto fatto il vuoto alle loro spalle. Max non ha avuto incertezze spingendo sempre forte con la sua RSV4 fino al traguardo e costringendo Melandri a un lungo al quindicesimo giro nel tentativo di tenere il suo ritmo. Esattamente il contrario di quanto accaduto nella prima gara quando era stato Max a dare il via libera al ravennate con un errore analogo dopo aver condotto per tre quarti i gara. La prova di forza di Max in questo weekend è sintetizzata dal suo essere stato in testa per 35 dei 40 giri complessivi. "Sono veramente felice, è la prima vittoria col numero uno in carena. Credo che sarebbe potuta arrivare molto prima. Purtroppo c'è sempre stata una qualche circostanza che ce l'ha negata, ma ce la meritiamo e oggi me la godo con la mia squadra. Devo ringraziare il team, abbiamo lavorato tanto e bene e tra le due gare siamo anche riusciti a cambiare qualcosa sulla mia RSV4 che mi ha permesso di spingere ancora di più e di essere veloce e consistente fino alla fine. Sono gare tiratissime, nelle quali basta un'incertezza per compromettere tutto. Ma direi che questa è stata una vittoria di autorità, in testa dal primo all'ultimo metro". Con questa affermazione, e col bel piazzamento di Gara 1, Biaggi riduce sensibilmente (29 punti) il distacco da Checa, oggi caduto nella prima gara e terzo nella seconda. I due sono ora separati da 43 punti (261 a 218). "Non mi esalto certo per i punti guadagnati - ha ammonito Biaggi - non ho ripreso nessuno e c'è poco da gioire per la classifica. Quello che mi importa veramente è di aver vinto. Ora voglio fare belle gare e continuare a vincere ma abbiamo bisogno di rendere competitivo tutto il pacchetto moto-gomme, finora non è sempre stato così, speriamo che da qui in poi cambi qualcosa". Leon Camier ha vissuto un weekend in chiaroscuro, a una opaca Gara 2 (ottavo a oltre 17 secondi dal primo) ha fatto da contraltare un bel podio (terzo) nella prima gara. Leon lo ha conquistato arrivando subito dietro a Melandri e Biaggi e girando col ritmo dei migliori per due terzi di gara "Sono contento per me e per Aprilia - ha commentato Camier alla fine - non è certo andata male ma mi dispiace di non aver trovato il ritmo in partenza. Ho faticato almeno fino al settimo giro, poi ho spinto forte ma Max e Melandri avevano più o meno il mio ritmo e quindi non sono riuscito ad avvicinarmi troppo. Peccato!".
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Piloti Max Biaggi
Articolo di tipo Ultime notizie