Honda a caccia del primo podio dell'anno ad Aragon

condivisioni
commenti
Honda a caccia del primo podio dell'anno ad Aragon
Redazione
Di: Redazione
10 apr 2014, 09:26

Jonathan Rea e Leon Haslam confidano molto nei progressi mostrati dalla CBR negli ultimi test

Dopo una lunga pausa di sette settimane, il Team Pata Honda è pronto per il secondo round del Campionato Mondiale eni FIM Superbike, in programma questo fine settimana al Motorland Aragon di Alcaniz, Spagna. I due piloti della squadra con base a Nieuwleusen, Paesi Bassi, cercheranno di sfruttare al meglio le potenzialità della nuova Honda CBR1000RR Fireblade SP, mostrate a sprazzi a Phillip Island ed ulteriormente evidenziate nei recenti test di Cartagena e Jerez. Sia Jonathan Rea che Leon Haslam sono fiduciosi che il pacchetto a loro disposizione, visti i piccoli miglioramenti a livello di elettronica e di ciclistica, potrà permettere loro di affrontare al meglio i 5,344km del tracciato progettato dal celebre Hermann Tilke. Jonathan Rea: "Aragon mi piace molto, è un tracciato con un bel layout. Abbiamo svolto diversi test qui nel recente passato, quindi posso dire di conoscere la pista abbastanza bene. Il test compiuto a fine della passata stagione ci ha permesso di far un bel passo in avanti e le nuove componenti provate ed utilizzate a Phillip Island hanno funzionato a dovere. Il lungo rettilineo di Aragon forse non giocherà a nostro favore, ma il circuito necessita di un pacchetto competitivo sotto ogni punto di vista, e noi con la CBR lo abbiamo. Non vedo l'ora di iniziare il lavoro con il team alla ricerca del miglior set-up e spero che, con un venerdì ed un sabato asciutti, riusciremo ad essere nelle condizioni di lottare per le prime posizioni". Leon Haslam: "Ormai sembra passata un'eternità, ma ricordo bene com'è andata in Australia. Dopo un buon test, avevamo incontrato delle difficoltà con i nuovi motori. La squadra però da allora ha lavorato senza sosta, per trovare una buona base di partenza e gli aggiornamenti in termini di controllo di trazione sono stati evidenti. Non sono mai andato molto forte qui ad Aragon, ma Jonathan lo scorso anno è stato abbastanza veloce in una delle due gare, e questo dimostra che la moto può far bene su questa pista. Utilizzeremo questo fine settimana per portare avanti lo sviluppo e cercare di arrivare a giocarci il podio".
Prossimo articolo WSBK
Prima ispezione FIM e Dorna ok per la Bimota

Previous article

Prima ispezione FIM e Dorna ok per la Bimota

Next article

L'Aprilia va in cerca di conferme ad Aragon

L'Aprilia va in cerca di conferme ad Aragon

Su questo articolo

Serie WSBK
Piloti Leon Haslam , Jonathan Rea
Autore Redazione
Tipo di articolo Ultime notizie