Due giorni di test ad Alcarras per la Buell

Due giorni di test ad Alcarras per la Buell

Sarà anche l'occasione per Geoff May per valutare le sue condizioni dopo l'infortunio in Australia

Il World Superbike Championship fa rotta verso la Spagna per il secondo round della serie ed il Team Hero EBR ha confermato la presenza di entrambi i piloti, Geoff May e Aaron Yates, per il debutto europeo della squadra. Entrambi i piloti hanno lavorato sodo a Phillip Island, in quella che è stata la prima occasione in cui la nuovissima EBR 1190RX è scesa in pista; in gara Aaron ha conquistato la 17° e 20° posizione nelle due manche, mentre Geoff è rimasto vittima di un incidente durante le prove libere che gli è costato la frattura della clavicola, proprio mentre cercava di inserirsi nella lotta alla Superpole. Geoff è rientrato in Italia dove ha subito un intervento alla clavicola e, sebbene non sia ancora al 100% della forma, è più determinato che mai a correre la sua gara di debutto europeo il 13 aprile. "Sono entusiasta di poter tornare in pista. Sono stato fortunato ad aver avuto una pausa così lunga prima di questa nuova gara, perché ha dato a me il tempo di recuperare dopo l’operazione ed al team la possibilità di portare avanti lo sviluppo della EBR 1190RX. Ci vediamo alla prossima gara!" ha detto. Dopo la gara australiana il Team Hero EBR ha continuato senza sosta il lavoro sulle proprie moto e, forte della due giorni di test prevista per il 7 ed 8 aprile sul circuito spagnolo di Alcarras, è fiducioso in un ulteriore miglioramento a partire dalla gara di Aragon. Questo test permetterà al team di valutare nuove componenti ed aggiornamenti che dovrebbero mettere la squadra nella condizione di ridurre il gap dalla zona punti della classifica. Giulio Bardi – Team Manager: "Il Test ad Alcarras ci permetterà di testare nuove soluzioni tecniche prima della gara di Aragon. Tra le cose che proveremo, compatibilmente con il poco tempo a disposizione, ci sono: delle nuove mappature, una nuova elettronica, delle nuove forcelle che non avevamo in Australia, un nuovo setting all’ammortizzatore ed un nuovo cambio. Naturalmente, il prossimo round è vicinissimo e tutte queste soluzioni richiedono tempo per essere implementate al meglio, per cui dovremo darci delle priorità e decidere su cosa concentrare il lavoro". Aaron e Geoff non hanno mai corso sul circuito Motorland di Aragon per cui, proprio come in Australia, si troveranno a dover imparare da zero il tecnico e scorrevole circuito spagnolo.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Piloti Geoff May , Aaron Yates
Articolo di tipo Ultime notizie